Napoli-Fiorentina, la conferenza stampa di Ancelotti

Ecco le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, alla vigilia del match di campionato contro la Fiorentina.

La parola d’ordine è ripartire. Dopo la scoppola di Marassi, il Napoli riparte dal San Paolo. Ma l’avversario è di quelli da prendere con le molle. La Fiorentina di Stefano Pioli è a punteggio pieno dopo due partite (i viola devono recuperare la prima giornata di campionato) e ha voglia di stupire ancora. Carlo Ancelotti e i suoi sono avvisati.

“Durante la sosta abbiamo analizzato bene la gara con la Samp – ha dichiarato il tecnico azzurro in conferenza stampa – è vero che non è stata una buona partita, ma l’approccio è stato buono. È mancata la reazione e il controllo del gioco dopo l’1-0. Poi la seconda parte del primo tempo è stata da dimenticare: finora i primi tempi non sono stati dell’intensità che volevamo”.

“La squadra mi piace come si allena – ha aggiunto Ancelotti – sta crescendo e presto troveremo stabilità. Abbiamo perso una gara brutta, ma non è la fine del mondo: siamo ancora all’inizio”.

Carlo Ancelotti
Fonte foto: https://twitter.com/Sport_Mediaset

Serie A, Napoli-Fiorentina sabato 15 settembre alle 18

Avanti con fiducia, dunque, perché il Napoli ha le qualità e i mezzi per essere protagonista anche quest’anno. “Sono contento di essere qui per tanti motivi – ha affermato l’ex allenatore di Milan e Real – la squadra, l’ambiente, la passione. Ci saranno solo 20mila tifosi al San Paolo? Proveremo a offrire un bello spettacolo, così da convincere gli altri per la prossima”.

Nel corso della conferenza stampa, Carlo Ancelotti, tra le altre cose, ha risposto anche a una domanda su Maurizio Sarri: “Le mie idee non sono in contrapposizione con le sue, non voglio che si dimentichi quanto fatto, soprattutto a livello difensivo. È un bene prezioso. Ma piano piano costruiremo il gioco più in verticale e su questo lavoriamo”.

fonte foto: https://twitter.com/napolista

Napoli, Carlo Ancelotti: “Scudetto? Non ci pensiamo”

Tra gli aspetti da migliorare c’è, senza dubbio, la fase difensiva: “Sono preoccupato dal fatto che ogni volta che ci tirano in porta ci fanno gol. Non abbiamo subito troppi tiri, in queste tre gare abbiamo quasi sempre tenuto il pallino del gioco. L’attenzione ora è sui dettagli”.

Una considerazione, infine, sullo Scudetto: “Non ci pensiamo, proviamo a vincere le gare, ora è presto. Siamo all’inizio, dobbiamo migliorare e pensiamo a questo”.

Ecco le immagini di Sampdoria-Napoli 3-0:

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-09-2018

Salvo Trovato

X