La sintesi e il tabellino di SPAL-Roma 2-1: prima sconfitta per Ranieri sulla panchina giallorossa. Vittoria fondamentale per gli estensi.

FERRARA – Primo k.o. per Claudio Ranieri in questa nuova esperienza sulla panchina della Roma. I giallorossi vengono sconfitti per 2-1 dalla SPAL e vedono allontanarsi il quarto posto. Vittoria fondamentale per gli estensi che portano momentaneamente a cinque il vantaggio sulla zona rossa. Un successo tra le mura amiche che mancava da settembre 2018.

La sintesi di SPAL-Roma 2-1

Prima parte di gara equilibrata con la Roma che cerca di fare la partita ma la SPAL si difende con ordine e riparte in contropiede. Sono proprio gli estensi a sbloccare il match al 22′. Cionek trova sul secondo palo Fares, l’ex Verona approfitta di una marcatura ‘leggera’ di Karsdorp per firmare l’1-0. I padroni di casa poco dopo hanno anche la chance del 2-0 con Kurtic ma la palla esce fuori di poco.

Il match si accende nel finale di frazione. Ci prova la Roma con Dzeko ma Viviano è attento. Dalla parte opposta è Antenucci a creare qualche brivido, Olsen si allunga e para. Prima del duplice fischio chance anche per El Shaarawy e Lazzari ma il punteggio non cambia.

Perotti pareggia – Ranieri cambia ad inizio ripresa e la Roma entra in campo con un altro piglio. Proprio Zaniolo (entrato da pochi minuti) serve in profondità Dzeko, steso in area da Cionek. Nessun dubbio per Rocchi che indica il dischetto forse graziando il centrale dall’espulsione (solo giallo). Dagli undici metri Perotti che non sbaglia spiazzando Viviano.

Petagna realizza, Viviano salva – Neanche il tempo di festeggiare che la Roma si ritrova in svantaggio. Ingenuità difensiva con Juan Jesus che interviene fallosamente per Rocchi su Petagna. E’ lo stesso attaccante scuola Milan a presentarsi sul dischetto. Palla in rete e il Mazza può esplodere.

La Roma fatica a reagire anche se la buona occasione capita sui piedi Dzeko. Destro a colpo sicuro del bosniaco che trova la mano di Viviano a dire di no. Ancora giallorossi pericolosi con Zaniolo ma è la SPAL ad avere una chiara chance per chiudere la partita. Colpo di testa di Cionek con la palla che prende la traversa prima di finire fuori. Nel finale di match forcing degli ospiti che non creano grandi pericoli dalle parti di Viviano. Vittoria fondamentale per gli estensi che si allontanano dalla zona rossa. Un k.o. che potrebbe pesare in casa capitolina.

Il tabellino di SPAL-Roma 2-1

Marcatori: 22′ Fares (S), 53′ rig. Perotti (R), 60′ rig. Petagna (S)

SPAL (3-5-2): Viviano 7; Cionek 6.5, Vicari 6.5, Bonifazi 6; Lazzari M. 7 (76′ Regini s.v.), Murgia 6.5 (84′ Simic L. s.v.), Missiroli 7, Kurtic 6.5 (80′ Schiattarella s.v.), Fares 7.5; Petagna 6.5, Antenucci 6. A disp. Gomis A., Poluzzi, Floccari, Valdifiori, Dickmann, Felipe, Costa F., Paloschi, Jankovic. All. Semplici

Roma (4-4-2): Olsen 5.5; Karsdorp 5 (80′ Santon s.v.), Fazio 5.5, Marcano 5, Juan Jesus 5; Kluivert 4.5 (46′ Zaniolo 6.5), Nzonzi 5, Cristante 5, El Shaarawy 5.5 (46′ Perotti 6); Dzeko 6.5, Schick 5.5. A disp. Fuzato, Mirante, Coric, Riccardi, Cagnelutti, Celar. All. Ranieri

Arbitro: Sig. Gianluca Rocchi di Firenze 5.5

Note: Ammoniti: Vicari, Cionek, Fares, Missiroli (S); Nzonzi, Dzeko, Juan Jesus, Perotti, Cristante. Angoli: 3-5 per la Roma. Recupero: 1′ p.t.; 6′ s.t.

fonte foto copertina https://twitter.com/OfficialASRoma

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news roma Serie A Spal-Roma

ultimo aggiornamento: 16-03-2019


Milan-Inter, ecco i 23 convocati di Gattuso

SPAL-Roma, Ranieri nel post partita: dobbiamo essere più squadra