Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo: sette fermati per un turno

Le decisioni del Giudice Sportivo dopo la ventesima giornata di Serie A: sette giocatori fermati per un turno. Ammende per Roma, Bologna e Udinese.

ROMA – Sono state rese note le decisioni del Giudice Sportivo dopo la ventesima giornata di Serie A. Un solo turno di stop per i due giocatori espulsi nell’ultimo turno: Francesco Acerbi ed Edmilson Fernandes. Per il difensore della Lazio la squalifica significa fermare la striscia di partite consecutive che ha superato quota 100.

Francesco Acerbi
Francesco Acerbi (fonte foto https://twitter.com/OfficialSSLazio)

Non sorride la Fiorentina che oltre al suo centrocampista perde anche Cristiano Biraghi, diffidato e ammonito nell’ultima sfida di campionato. Una giornata di squalifica anche per Mattia Bani, Gaston Ramirez, Stefano Sensi e Thiago Cionek. I quattro – come tutti gli altri – ritorneranno a disposizione per la prima partita di novembre.

Si tratta di perdite importanti per tutte le squadre che si ritroveranno il prossimo turno senza pedine fondamentali per lo scacchiere del proprio allenatore. Ora per loro si prospetta un turno di riposo forzato per ricaricare le pile in vista di una seconda parte di stagione dove dovranno essere d’aiuto per raggiungere gli obiettivi con le rispettive compagini di appartenenza.

Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo

Di seguito tutte le decisioni del Giudice Sportivo dopo la ventesima giornata di Serie A:

Una giornata
Francesco Acerbi (Lazio)
Edmilson Fernandes Riberio (Fiorentina)
Mattia Bani (Chievo Verona)
Cristiano Biraghi (Fiorentina)
Rangel Thiago Cionek (SPAL)
Exequel Gaston Pereyra Ramirez (Sampdoria)
Stefano Sensi (Sassuolo)

Ammende
€ 3.000,00 al Bologna per “avere suoi sostenitori, prima dell’inizio della gara, lanciato nel recinto di gioco un petardo“.

€ 3.000,00 alla Roma per “avere i suoi sostenitori, al 20° del secondo tempo, lanciato un petardo nel recinto di gioco“.

€ 2.000,00 all’Udinese per “avere i suoi sostenitori, verso la fine del primo tempo, intonato un coro insultante nei confronti del Direttore di gara“.

fonte foto copertina https://twitter.com/FCM2001

ultimo aggiornamento: 22-01-2019

X