Stefano Pioli alla vigilia di Milan-Parma: “Sarebbe un errore partire da zero in ogni gara”.

MILANO – Giornata di vigilia a Milanello con Stefano Pioli che in conferenza stampa ha presentato la sfida di Milan-Parma. “Affrontiamo – ha detto il tecnico rossonero citato da tuttomercatoweb.comuna compagine moto ostica che ha giocatori di qualità. Sappiamo le difficoltà della sfida, ma noi dobbiamo ottenere il risultato pieno se vogliamo andare in Europa. In queste settimane abbiamo costruito un modo di stare in campo. Dobbiamo proseguire con questo trend e i 18 giorni prossimi ci diranno che Milan siamo“.

I singoli

Il tecnico del Milan si è soffermato anche sui singoli: “Ibra ha avuto un infortunio che gli ha tolto un po’ di condizione. Non ho ancora deciso chi scenderà in campo. Lui sa che a Napoli si poteva fare di più e per questo era arrabbiato. Leao? Sta crescendo molto. Sono contento del suo atteggiamento. Davanti ho diverse soluzioni e possibilità di variare. Hernandez? Theo ha la qualità di migliorare durante la partita. A Napoli ha fatto una grande prova anche in fase difensiva“.

Nessuna responsabilità a Donnarumma per i gol presi: “Lui è molto equilibrato. Per me non ha responsabilità sui gol del Napoli. Vorrei ricordare che prima aveva fatto due parate eccezionali e il suo rendimento è molto alto in stagione. Sta diventando un calciatore di grande spessore caratteriale“.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Sulle prossime partite

Per Pioli conclusione sulla ‘volata finale’: “In questo periodo si gioca più con la testa che con il fisico. Noi abbiamo un modo di giocare che richiede tanta intensità. Cambiare giocatore non vuol dire variare il modo di stare in campo. Tutti i ragazzi sono pronti a giocare questa partita. E’ importante perché abbiamo cinque cambi da sfruttare e dobbiamo assolutamente giocare con molta concentrazione per ottenere i tre punti“. E la caccia all’Europa è partita.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news milan Milan-Parma Serie A

ultimo aggiornamento: 14-07-2020


Cade in piscina e sbatte la testa, Muriel ricoverato in ospedale: “Sto bene ci vediamo allo stadio”

Roma-Verona, Fonseca: “Dovremo essere concreti e concentrati”