Le dichiarazioni di Stefano Pioli alla vigilia di Spal-Milan

Spal-Milan, Pioli: “Gara complicata”

Le dichiarazioni di Stefano Pioli alla vigilia di Spal-Milan: “Il calcio è imprevedibile e imponderabile. Sfruttiamo il momento”.

MILANO – Vigilia di Spal-Milan per Stefano Pioli che in conferenza stampa ha presentato la sfida del Paola Mazza: “Una media di due punti a gara sarebbe ottima, ma non so se sarà sufficiente per conquistare l’Europa. In questo periodo dell’anno non abbiamo mai giocato così tanto. Il nostro pensiero deve essere solo alla gara di domani molto difficile“.

Una squadra che sembra essere in grande forma: “I cinque cambi per noi sono fondamentali. In questo momento è impensabile avere lo stesso undici. Abbiamo avuto dei grandi momenti in passato, il calcio è imprevedibile e imponderabile. Noi non possiamo fare altro che continuare in questo modo”.

Sui singoli

Pioli si è soffermato anche sui singoli: “Ibra sta meglio, vedremo se verrà con noi a Ferrara. Calhanoglu ha le qualità per diventare determinante per la vittoria. Secondo me può diventare un top, un leader tecnico e morale. Rebic? Ante è riuscito a ritagliarsi lo spazio. Sono molto felice di quanto sta facendo e deve essere un esempio anche per gli altri compagni. Nonostante il poco utilizzo non ha mai mollato e ha lavorato duro per conquistarsi la maglia da titolare. I giocatori devono saper stare sul terreno di gioco. Saelemakers è duttile. Deve migliorare in alcune scelte di gioco ma ha grandi qualità. Sono convinto che ci arriverà perché è ancora molto giovane“.

Milan-Spal Stefano Pioli Roma-Milan
Stefano Pioli

Su Donnarumma

Chiusura sul futuro Gigio Donnarumma: “Lo vedo sereno e determinato. Le parole di Maldini sono chiare e io lo vedo ancora a Milanello in futuro. Stiamo parlando di uno dei migliori portieri al mondo. Ha qualità ma anche attenzione ed io che ho fatto il difensore so bene cosa voglia dire avere un portiere che tiene viva e attenta la squadra“.

ultimo aggiornamento: 30-06-2020

X