Serie A, i risultati delle partite del 20 giugno. In campo Torino e Verona rispettivamente contro Parma e Cagliari.

ROMA – Serie A, i risultati delle partite del 20 giugno. Il Verona riparte con il piede sull’acceleratore battendo il Cagliari e candidandosi per un posto in Europa. Pari tra Torino e Parma.

Serie A, i risultati di sabato 20 giugno 2020

Di seguito il resoconto completo delle sfide di sabato 20 giugno 2020 valide per la venticinquesima giornata di campionato. (LA CLASSIFICA)

Torino-Parma 1-1
Hellas Verona-Cagliari 2-1

Serie A, Hellas Verona-Cagliari: formazioni, risultato, tabellino

Hellas Verona-Cagliari 2-1

Marcatori: 14′ Di Carmine (V), 26′ Di Carmine (V), 43′ Simeone (C)

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Empereur; Faraoni, Amrabat, Badu, Lazovic (85′ Dimarco); Borini, Verre (45′ Miguel Veloso); Di Carmine (48′ Zaccagni). All. Juric

Cagliari (3-5-2): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli (68′ Mattiello), Pisacane; Nandez, Cigarini, Rog, Ionita (68′ Paloschi), Pellegrini Lu. (84′ Lykogiannis); Pereiro (46′ Birsa), Simeone. All. Zenga

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo

Note: Ammoniti: Badu (V); Pereiro, Nandez, Pisacane, Ceppitelli (C). Espulsi: al 35′ Borini (V) per gioco scorretto; al 70′ Cigarini (C) per doppia ammonizione. Angoli: 1-7 per il Cagliari. Recupero: 1′ p.t.; 3′ s.t.

Il Verona parte con il piede sull’acceleratore. Dopo le buone chance per Lazovic e Rrahmani trova il vantaggio con Di Carmine che sul cross di Lazovic batte Cragno. Non c’è la reazione del Cagliari. I padroni di casa prima vanno vicini al raddoppio con Lazovic (traversa per il serbo) e poi lo trovano sull’asse Di Carmine-Verre. Botta dai 25 metri per l’attaccante che realizza la sua doppietta. La partia con il passare dei minuti si innervosisce e il rosso a Borini riapre i giochi. Silvestri viene subito chiamato in causa da Pereiro. Al 43′ i sardi accorciano con Simeone bravo con il sinistro a riaprire il match.

Nella ripresa il Cagliari spinge sull’acceleratore per cercare il pareggio ma l’espulsione di Cigarini complica i piani dei sardi. Nel finale ancora una chance per i sardi, Pisacane non inquadra la porta. Termina qui il match con tre punti d’oro per gli scaligeri che salgono al settimo posto. Esordio amaro per Zenga.

Serie A, Torino-Parma: risultato, marcatori e tabellino

Torino-Parma 1-1

Marcatori: 15′ N’Koulou (T), 31′ Kucka (P)

Torino (4-4-2): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Izzo, Bremer; Edera (82′ Lukic), Rincon, Lukic, Berenguer (68′ Ola Aina); Zaza, Belotti. All. Longo

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian (85′ Darmian), Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka (85′ Brugman), Scozzarella (69′ Hernani), Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho (72′ Caprari). All. D’Aversa

Arbitro: Sig. Massimiliano Irrati

Note: al 48′ Sepe (P) para un rigore a Belotti (T). Ammoniti: Rincon (T); Iacoponi, Brugman (P). Angoli: 5-2 per il Torino Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.

Alla prima vera occasione il Torino passa in vantaggio. Sugli sviluppi di un corner N’Koulou stacca di testa e batte Sepe. Quasi immediata la replica del Parma. Gervinho serve all’altezza del dischetto Kucka che con il mancino batte il portiere avversario.

Moreno Longo

Nella ripresa si parte subito forte. Sepe prima dice di no a Zaza e poi nega la gioia del gol a Belotti dagli undici metri (rigore assegnato per un fallo di Iacoponi su Edera). La reazione dei Ducali arriva con le conclusioni di Cornelius e Kulusevski disinnescate da Sirigu. Poco da segnalare nel finale di gara consente al Parma di rimanere agganciati al settimo posto. Granata in piena lotta per non retrocedere.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news evidenza News Serie A sport

ultimo aggiornamento: 21-06-2020


21 giugno 1970, Brasile-Italia 4-1: verdeoro campioni del Mondo

Coronavirus, morto Ahmed Radhi, leggenda del calcio iracheno