Serie A, i risultati di lunedì 22 giugno 2020: ecco il resoconto

Serie A, colpi esterni di Juventus e Milan. Pari tra Fiorentina e Brescia

Serie A, i risultati di lunedì 22 giugno. Vittorie esterne per Juventus e Milan. 1-1 tra Fiorentina e Brescia al ‘Franchi’.

MILANO – Serie A, i risultati di lunedì 22 giugno. La Juventus riparte con un successo in campionato. I bianconeri superano 2-0 il Bologna e consolidano il primo posto. Poker del Milan al Lecce mentre Fiorentina-Brescia termina 1-1.

Serie A, i risultati di lunedì 22 giugno

Di seguito i risultati di lunedì 22 giugno 2020, sfide valide della ventisettesima giornata. (LA CLASSIFICA)

Fiorentina-Brescia 1-1
Lecce-Milan 1-4
Bologna-Juventus 0-2

Serie A, CR7 e Dybala: i bianconeri espugnano Bologna

Bologna-Juventus 0-2

Marcatori: 23′ rig. Cristiano Ronaldo, 36′ Dybala

Bologna (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Denswil, Danilo Dijks; Soriano (75′ Dominguez), Medel (82′ Poli), Svanberg (57′ Palacio); Orsolini (82′ Juwara), Barrow, Sansone N. (81′ Cangiano). All. Mihajlovic

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, De Sciglio (66′ Danilo); Bentancur, Pjanic (70′ Ramsey), Rabiot (70′ Matuidi); Bernardeschi, Dybala (79′ Douglas Costa), Cristiano Ronaldo. All. Sarri

Arbitro: Sig. Gianluca Rocchi di Firenze

Note: Ammonito: Soriano (B); De Sciglio, Bentancur (J). Espulso: al 90’+1 Danilo (J) per doppia ammonizione. Angoli: 8-2 per il Bologna. Recupero: 2′ p.t.; 5′ s.t.

La prima chance capita sui piedi di Ronaldo. La conclusione del portoghese è neutralizzata da Skorupski. Al Dall’Ara il match lo sblocca proprio il portoghese dal dischetto (rigore assegnato per una trattenuta di Denswil su de Ligt). Il raddoppio porta la firma di Dybala con un interno a giro che non lascia possibilità di intervenire al portiere avversario. Poco da segnalare fino al duplice fischio.

Paulo Dybala
Paulo Dybala

Nel secondo tempo subito una chance per Ronaldo che non la sfrutta. Ancora bianconeri pericolosi con Beranrdeschi, il palo nega la gioia del gol. Nel finale di tempo il Bologna aumenta il forcing ma Skorupski non corre nessun particolare rischio. Da segnalare in pieno recupero il rosso a Danilo per doppia ammonizione.

Serie A, Pezzella risponde a Donnarumma: 1-1 tra Fiorentina e Brescia

Fiorentina-Brescia 1-1

Marcatori: 17′ rig. Donnarumma Alf. (B), 29′ Pezzella Ger. (F)

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Caceres, Ceccherini, Pezzella Ger., Dalbert; Castrovilli, Pulgar, Duncan (67′ Ghezzal; 73′ Milenkovic); Chiesa (90’+3 Sottil), Vlahovic, Ribery (90’+3 Cutrone). All. Iachini

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Semprini (84′ Martella); Bjarnason (55′ Romulo), Tonali, Dessena; Zmrhal (66′ Zmrhal); Skrabb (55′ Torregrossa), Donnarumma Alf. All. Diego Lopez

Arbitro: Sig. Federico La Penna di Roma 1

Note: al 72′ allontanato Iachini per proteste. Ammoniti: Chiesa, Ceccherini, Dalbert (F); Papetti, Semprini, Spalek, Torregrossa. Espulso: al 71′ Caceres (F) per doppia ammonizione. Angoli: 7-2 per la Fiorentina. Recupero: 1′ p.t.; 5′ s.t.

Al ‘Franchi’ la partita si sblocca alla prima vera occasione. Caceres atterra Dessena in area di rigore. Dal dischetto si presenta Donnarumma: palla da una parte e portiere dall’altra. Chiesa prova a scuotere la Viola, conclusione troppo centrale per creare problemi a Joronen. Il pareggio della squadra di casa arriva dodici minuti dopo quando Pezzella sugli sviluppi di un corner ‘fulmina’ il portiere avversario.

Nella ripresa la Fiorentina si vede annullare due gol (prima Ribery e poi Vlahovic). Il forcing della Viola, nonostante il rosso a Caceres, non porta i frutti sperati con un punto che serve a poco ad entrambe le compagini.

Serie A, il Milan dilaga a Lecce

Lecce-Milan 1-4

Marcatori: 25′ Castillejo (M), 54′ rig. Mancosu Mar. (L), 56′ Bonaventura (M), 57′ Rebic (M), 72′ Leao (M)

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Meccariello, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Mancosu Mar. (87′ Vera); Saponara (87′ Shakhov); Falco, Lapadula (46′ Babacar). All. Liverani

Milan (4-2-3-1): Donnarumma G.; Conti, Kjaer (40′ Gabbia), Romagnoli A., Hernandez T.; Kessié (86′ Biglia), Bennacer; Castillejo (68′ Saelemaekers), Calhanoglu, Bonaventura (86′ Paquetà); Rebic (68′ Leao). All. Pioli

Arbitro: Sig. Paolo Valeri di Roma 1

Note: Ammoniti: Lucioni (L); Gabbia (M). Angoli: 5-4 per il Lecce. Recupero: 4′ p.t.; 2′ s.t.

La prima occasione della sfida capita sui piedi di Bonaventura sugli sviluppi di un corner. Attento Gabriel. I rossoneri premono e il portiere dei padroni di casa viene impegnato da Kessié e Theo Hernandez prima di capitolare sulla conclusione ravvicinata di Castillejo.

Nella ripresa il Lecce trova subito il pareggio con Mancosu dal dischetto ma sul capovolgimento di fronte il Milan si riporta avanti con Bonaventura. I rossoneri trovano il tris con Rebic. C’è gioia anche per Leao che sul cross di Conti firma il poker. Vittoria importante per il Milan in chiave europa. Pugliesi invischiati nella lotta per non retrocedere.

ultimo aggiornamento: 23-06-2020

X