Serie A 2019-2020, i risultati di sabato 25 luglio: il resoconto

Serie A, vittorie di Napoli e Inter. Successo del Parma a Brescia

Serie A, i risultati di sabato 25 luglio 2020: vincono Napoli, Inter e Parma.

ROMA – Serie A, i risultati di sabato 25 luglio 2020. La trentaseiesima giornata prosegue con altre tre sfide in programma. Nella prima partita il Parma nel finale supera il Brescia con il punteggio di 2-1.

Nella seconda sfida vittoria dell’Inter che supera 3-0 il Genoa e si porta al secondo posto in classifica. Nell’anticipo serale il Napoli batte 2-0 il Sassuolo al termine di una sfida con il Var protagonista (quattro gol annullati ai neroverdi ndr).

Serie A, i risultati di sabato 25 luglio 2020

Di seguito i risultati delle sfide di Serie A di sabato 25 luglio 2020, match validi per la trentaseiesima giornata. (CLASSIFICA E HIGHLIGHTS)

Brescia-Parma 1-2
Genoa-Inter 0-3
Napoli-Sassuolo 2-0

Serie A, Napoli-Sassuolo 2-0: Hysaj apre, Allan chiude

Napoli-Sassuolo 2-0

Marcatori: 8′ Hysaj, 90’+4 Allan

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas (60′ Maksimovic), Koulibaly, Hysaj; Zielinski (79′ Elmas), Lobotka, Fabian Ruiz (80′ Allan); Callejon (68′ Politano), Milik (67′ Mertens), Insigne L. All. Gattuso

Sassuolo (4-3-1-2): Consigli; Muldur (46′ Toljan), Ferrari G. M., Marlon, Rogério (88′ Manzari); Traorè H. (73′ Raspadori), Magnanelli, Locatelli M. (84′ Kyriakopoulos); Djuricic (83′ Haraslin); Berardi D., Caputo F. All. De Zerbi

Arbitro: Sig. Gianluca Aureliano di Bologna

Note: Ammoniti: Mertens (N); Berardi D., Djuricic (S). Angoli: 7-4 per il Napoli. Recupero: 3′ p.t.; 6′ s.t.

Parte forte il Napoli che, dopo aver sfiorato il vantaggio con Insigne, realizza l’1-0 all’8′. Zielinski serve a rimorchio Hysaj che con il destro batte Consigli. La squadra di Gattuso continua a spingere sull’acceleratore, ma Insigne e Callejon non sfruttano due buone chance davanti a Consigli. Da segnalare due gol annullati ai neroverdi per fuorigioco.

Nella ripresa Ospina dice di no a Caputo e poi, ancora una volta, entra il VAR in azione per annullare altri due reti al Sassuolo sempre per offside. Nel finale di partita i ritmi si abbassano. Il palo nega la gioia del gol a Politano con il Napoli che trova il raddoppio nel finale. Mertens trova Allan bravo dal limite a chiudere i giochi. Con questa vittoria gli azzurri avvicinano il Milan. Sfortunato, invece, il Sassuolo che si è visto annullare quattro gol dal Var.

Serie A, Genoa-Inter 0-3: Lukaku-Sanchez, nerazzurri al secondo posto

Genoa-Inter 0-3

Marcatori: 34′ Lukaku R., 83′ Sanchez A., 90’+3 Lukaku R.

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Romero C., Zapata C.; Ankersen (76′ Ghiglione), Rovella (76′ Destro), Behrami (59′ Schone), Jagiello, Criscito; Pinamonti, Favilli (70′ Pandev). All. Nicola

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar (64′ D’Ambrosio), Ranocchia, Godin; Moses (83′ Candreva), Brozovic, Gagliardini, Biraghi (84′ Young); Eriksen (64′ Borja Valero); Lukaku R., Lautaro Martinez (64′ Sanchez A.). All. Conte

Arbitro: Sig. Davide Massa di Imperia

Note: Ammoniti: Criscito, Romero C. (G); Gagliardini, Ranocchia, Handanovic (I). Angoli: 4-6 per l’Inter. Recupero: 1′ p.t.; 3′ s.t.

Prima mezz’ora senza particolari emozioni. Poi cresce che l’Inter che va vicina al vantaggio con Eriksen. 1-0 dei nerazzurri che arriva al 34′ con Lukaku su cross di Biraghi.

Mv Bologna 02/11/2019 – campionato di calcio serie A / Bologna-Inter / foto Massimiliano Vitez/Image Sport nella foto: esultanza gol Romelu Lukaku

La reazione del Genoa arriva con una punizione di Jagiello che colpisce la base del palo prima di terminare fuori.

Nella ripresa il Genoa cerca di alzare il pressing, ma nel finale è l’Inter a chiudere i giochi. Cross dalla destra di Moses e Sanchez batte Perin. In pieno recupero arriva il tris dell’Inter. Lancio in profondità per Lukaku che controlla, supera Romero e Goldaniga e con il sinistro chiude i conti. Vittoria per i nerazzurri che ritornano al secondo posto. Per il Genoa c’è da lottare per la salvezza.

ROMELU LUKAKU
ROMELU LUKAKU

Serie A, Brescia-Parma 1-2: Kulusevski regala la vittoria ai Ducali

Brescia-Parma 1-2

Marcatori: 59′ Darmian (P), 62′ Dessena (B), 81 Kulusevski (P)

Brescia (4-3-1-2): Andrenacci; Semprini (88′ Ghezzi), Gastaldello (66′ Papetti), Mangraviti, Mateju; Zmrhal, Tonali, Dessena; Spalek (79′ Martella); Torregrossa, Ayé. All. Lopez D.

Parma (4-3-3): Sepe; Laurini (69′ Sprocati), Iacoponi (69′ Pezzella Giu.), Dermaku, Darmian; Kucka (57′ Siligardi), Barillà, Kurtic; Kulusevski, Caprari (69′ Bruno Alves), Gervinho (76′ Inglese). All. D’Aversa

Arbitro: Sig. Lorenzo Maggioni di Lecco

Note: Ammoniti: Torregrossa, Dessena, Mateju, Papetti (B). Angoli: 5-3 per il Brescia. Recupero: 2′ p.t.; 5′ s.t.

Primo tempo senza particolari emozioni al Rigamonti. L’unica occasione da segnalare è quella capitata sui piedi di Kulusevki che, dopo aver superato Andrenacci, non ha inquadrato la porta.

Nella ripresa ancora Parma pericoloso per due volte con Caprari (la prima conclusione sul palo). Nel mezzo un tentativo di Ayé che non ha creato particolari problemi a Sepe. Al 59′ i Ducali passano meritatamente in vantaggio. Gervinho serve in profondità Kulusevski, palla sul secondo palo dove Darmian non deve fare altro che appoggiare la sfera in rete. Immediato il pareggio del Brescia. Errore di Sepe, l’ex Dessena recupera la palla e, dopo uno scambio con Torregrossa, realizza l’1-1. Il Brescia subito dopo ha la chance per il 2-1, ma Ayè colpisce in pieno Sepe. Nel finale è Kulusevski a riportare in vantaggio gli ospiti con il destro a giro. Negli ultimi minuti ancora Ducali pericolosi anche se il punteggio non cambia.

ultimo aggiornamento: 26-07-2020

X