Serie A, i risultati 28 luglio 2020. Vittoria esterna dell’Atalanta. 2-0 dell’Inter a Napoli.

ROMA – Serie A, i risultati di martedì 28 luglio 2020. Nella prima sfida di giornata l’Atalanta in rimonta vince per 2-1 in casa del Parma. Nella seconda partita l’Inter batte il Napoli per 2-0.

Serie A, i risultati di martedì 28 luglio 2020

Di seguito i risultati delle sfide di Serie A di martedì 28 luglio 2020, valide per la trentasettesima giornata di campionato. (CLASSIFICA E HIGHLIGHTS)

Parma-Atalanta 1-2
Inter-Napoli 2-0

Serie A, Inter-Napoli 2-0: D’Ambrosio-Lautaro, nerazzurri secondi

Inter-Napoli 2-0

Marcatori: 11′ D’Ambrosio, 75′ Lautaro Martinez

Inter (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Bastoni; Candreva (60′ Godin), Barella, Brozovic, Biraghi (79′ Young); Borja Valero (89′ Eriksen); Lukaku R. (89′ Moses), Sanchez A. (60′ Lautaro Martinez) All. Conte

Napoli (4-3-3): Meret; Hysaj (84′ Malcuit), Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (65′ Ghoulam); Elmas, Demme, Zielinski (65′ Allan); Politano (75′ Lozano), Milik (84′ Callejon), Insigne L. All. Gattuso

Arbitro: Sig Paolo Valeri di Roma 1

Note: Ammoniti: Sanchez A., Brozovic, Barella, Conte (I); Lozano (N).

L’Inter nei primi minuti trova subito il vantaggio. Errore di Mario Rui in un disimpegno, Biraghi raccoglie la palla sul secondo palo e serve a rimorchio D’Ambrosio. Mancino preciso e Meret battuto. Dopo il gol è dominio Napoli che ha quattro buone occasioni per portarsi in parità, ma l’Inter si salva in qualche modo.

Nella ripresa i ritmi si abbassano. Il Napoli ci prova con Elmas, ma nel finale Lautaro dopo un’azione individuale batte Meret e chiude la partita.

Mg Milano 01/12/2019 – campionato di calcio serie A / Inter-Spal / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Lautaro Martinez-Antonio Candreva

Negli ultimi minuti prevale la stanchezza con l’Inter che si riporta al secondo posto.

Serie A, Parma-Atalanta 1-2: Malinovskyi e Gomez ribaltano Kulusevski

Parma-Atalanta 1-2

Marcatori: 43′ Kulusevski (P), 70′ Malinovskyi (A), 84′ Gomez (A)

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Bruno Alves, Dermaku, Gagliolo (83′ Pezzella Giu.); Kucka, Kurtic, Barillà (83′ Barillà); Kulusevski, Caprari (79′ Siligardi), Gervinho (66′ Karamoh). All. D’Aversa

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Sutalo (46′ Djimsiti), Caldara (61′ Muriel), Palomino (36′ Hateboer); Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Pasalic (46′ Malinovskyi), Gomez A. (85′ Tameze); Zapata D. All. Gasperini

Arbitro: Sig. Luca Pairetto di Nichelino

Note: Ammoniti: Darmian (P); Sutalo (A). Angoli: 3-3. Recupero: 3′ p.t.; 5′ s.t.

Partita divertente al Tardini. La prima chance è per Freuler anche se è il Parma ad avere una doppia occasione per passare in vantaggio. Prima il Gollini e poi il palo negano la gioia del gol a Gagliolo e Kulusevski. Proprio il grande ex sul finale del primo tempo sblocca il match. Ancora una volta Gervinho è decisivo, Kulusevski vince un rimpallo e batte con il sinistro Gollini.

Nella ripresa l’Atalanta alza il baricentro e crea diversi pericoli dalle parti di Sepe. Il pareggio arriva al 70′ con Malinovskyi che, sfrutta un piazzamento sbagliato della barriera, per firmare l’1-1. Nel finale è la Dea a ribaltare la partita. Azione personale del Papu che con il mancino fredda il portiere avversario. Il salvataggio di Hateboer sulla linea è l’ultimo sussulto di un match che permette alla squadra di Gasperini di avvicinare il terzo posto anche se lo scontro dell’Inter sarà decisivo per il secondo.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Atalanta calcio calcio news evidenza Inter Serie A sport

ultimo aggiornamento: 29-07-2020


L’ombra di Messi sul Duomo, la tv di Suning presenta la partita tra Inter e Napoli

Sampdoria-Milan, Pioli: “Vogliamo chiudere al meglio”