Serie A 2019-2020, Sassuolo-Inter: la conferenza stampa di Antonio Conte

Sassuolo-Inter, Conte: “Dobbiamo dare continuità”. De Zerbi: “Vogliamo i tre punti”

Sassuolo-Inter, Conte: “Ci è mancata la scintilla fino ad ora”. De Zerbi: “Settimana particolare ma vogliamo ripartire con una vittoria”.

REGGIO EMILIA – Sassuolo-Inter apre il programma dell’ottava giornata di Serie A. Nella conferenza stampa di vigilia Antonio Conte analizza il momento della sua squadra: “Fino a questo momento abbiamo dato continuità ma è mancata la scintilla. Abbiamo l’obbligo di migliorarci giorno dopo giorno e poi vedremo. In questa sosta abbiamo analizzato le cose positive e quelle negative“.

Sassuolo-Inter, la conferenza stampa di Antonio Conte

Conte ha parlato anche di Sebastiano Esposito: “In questi ultimi giorni si sono dette cose non vere. Ho parlato con Viscidi quando è venuto quindi esprimendo la mia intenzione di tenere il giocatore in caso di infortuni. Lui è cresciuto moltissimo e non avrei paura a schierarlo dall’inizio. Deve rimanere con i piedi per ma non mi sembra che sia pieno di presunzione”. Nella conferenza si è parlato anche di Bastoni: “Lui ha già un campionato alle spalle con il Parma giocato anche ad alto livello. Io credo molto in lui e per questo motivo ho deciso di tenerlo e non darlo in prestito. Posso dirvi che ha le stesse chance di giocare anche con le squadre di livello“.

Antonio Conte
Antonio Conte

Sassuolo-Inter, la conferenza stampa di Roberto De Zerbi

In conferenza stampa ha parlato anche Roberto De Zerbi: “Sono state settimane particolari. Siamo ripartiti anche dopo quello che è successo al nostro patron. Le due sconfitte bruciano e vogliamo rifarci. L’Inter è una grande squadra ma tutte le partiti sono difficili e dovremo mettere in campo la stessa attenzione di quando giochiamo con le piccole“.

Ma la lista degli infortunati è molto lunga: “Abbiamo una rosa ampia. Pegolo non ci sarà. Out anche Ferrari, Chiriches, Mazzitelli e Bourabia. A volte alcune scelte devo farle per necessità. Siamo un po’ in emergenza in difesa dove mancano sia Chiriches che Ferrari oltre che Rogerio. Verrà con noi Piccinini, un ragazzino classe 2003“. Di seguito i convocati:

Portieri: Consigli, Russo, Turati

Difensori: Kyriakopoulos, Marlon, Muldur, Peluso, Piccinini, Romagna, Toljan, Tripaldelli

Centrocampisti: Djurcic, Duncan, Ghion, Locatelli M., Magnanelli, Obiang, Traoré

Attaccanti: Berardi, Boga, Caputo, Defrel, Raspadori

ultimo aggiornamento: 19-10-2019

X