Le parole in conferenza stampa del tecnico rossonero al termine della partita contro la Lazio.

Serie A, Milan-Lazio 1-2: ennesima sconfitta per i rossoneri, che giocano una buona partita ma poi scivolano nel finale. A fine gara, il tecnico Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa: “Peccato per il secondo gol, La Lazio ci aveva creato delle difficoltà nel primo tempo, come noi ne avevamo creati a loro. Eravamo in superiorità numerica e quello è un grave errore. Siamo un po’ calati, avere un giorno in più di riposo ha fatto la differenza per la Lazio. Chi fa i calendari dovrebbe rispettare di più il Milan”.

Nonostante la sconfitta, l’allenatore milanista ha apprezzato l’atteggiamento della squadra: “Abbiamo giocato con lo spirito giusto, battagliando per novantacinque minuti. Qualcuno, però, deve fare qualcosina in più”. Come Leao e Rebic, ad esempio: “Mi aspetto sempre tantissimo dai miei giocatori e pretendo tantissimo. Credo che Rebic ha interpretato la gara con le sue caratteristiche. Nel secondo tempo non si è mai fatto saltare da Lulic. Da Leao mi aspetto di più sicuramente, ha le qualità per rompere le partite anche a gara in corso. Deve fare di più e lo farà”.

Bene, invece, Bennacer e Krunic, per la prima volta insieme dall’inizio: “Hanno fatto una buona partita – ha affermato Stefano Pioli – però credo che nelle scelte dobbiamo essere più lucidi, capendo quando verticalizzare e quando tenere la palla. Dobbiamo ricercare più pulizia tecnica, in entrambe le fasi. In tutti e due i gol potevamo fare qualcosina per impedire i gol della Lazio”.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

mercato Milan Tiemoue Bakayoko mercato Milan
fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

Stefano Pioli: “Milan, la strada è quella giusta”

A questo Milan manca un giocatore come Bakayoko: “Non abbiamo più le caratteristiche di Bakayoko, dobbiamo giocare in modo diverso. Ma ci stanno anche le qualità degli avversari. Il cambio di Paquetà? C’era bisogno di energie nuove e pensavo che con Leao avrei potuto mettere in difficoltà la Lazio. Ci aveva concesso un po’ di campo. I giocatori sanno che la strada intrapresa è quella giusta. Ci stiamo avvicinando a un livello alto, dobbiamo migliorare con il lavoro quotidiano”.

“Sarebbe stata un’ottima cosa portare a casa un risultato positivo – ha osservato Stefano Pioli – soprattutto per il morale e l’autostima dei ragazzi. Far tutto per vincere le partite significa avere anche i giusti equlibri. Sul secondo gol eravamo messi bene, avevamo le coperture giuste. Dobbiamo essere più attenti, è un peccato uscire con una sconfitta. Si sta alzando il nostro livello, però ci manca ancora qualcosa. Ci sono le qualità per fare un buon lavoro, ne sono sicuro”.

Le immagini di Milan-Lazio 1-2:

milan

ultimo aggiornamento: 04-11-2019


Lutto nel mondo dello sport, addio Gianfranco Civolani

Cori razzisti contro Balotelli, il capo ultrà del Verona: “Non è italiano”. Fontana difende i tifosi