Inter-Atalanta, Conte in conferenza stampa: “Affrontiamo una squadra forte. Dobbiamo stare molto attenti”.

APPIANO GENTILE (COMO) – Vigilia di Inter-Atalanta per Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro in conferenza stampa ha presentato la delicata sfida contro la Dea, in programma alle 20.45 di lunedì 8 marzo.

Inter-Atalanta, la conferenza stampa di Antonio Conte

In conferenza stampa Antonio Conte ha illustrato tutte le difficoltà di questa sfida: “Come sempre dobbiamo avere equilibrio in tutte e due le fasi – ha detto il tecnico leccese, riportato da tuttomercatoweb.comquesta sfida la vincerà chi sarà riuscito ad attaccare meglio […]. Loro sono una squadra molto temibile. Gasperini sta facendo un lavoro straordinario, è la quarta volta che l’affrontiamo da quando sono qui e ci conosciamo bene [..]“.

Per l’allenatore nerazzurro un passaggio anche sullo Scudetto: “Le mie squadre lottano sempre per vincere. Anche con Juventus e Chelsea l’obiettivo era sempre lo stesso, poi ne vince solamente una. Per me i discorsi che si fanno prima della stagione“.

Antonio Conte
Antonio Conte

Antonio Conte sul rinnovo: “Siamo tutti concentrati sul presente”

Antonio Conte ha preferito non parlare di rinnovo: “Capisco che in questo momento si voglia parlare d’altro, ma il mio pensiero è solamente sulla prossima partita. Noi dobbiamo fare il massimo per dare continuità e riportare l’Inter dove merita. Poi il mio contratto scade tra un anno e non possiamo farci distrarre da altre voci. Io posso e devo incidere sul presente, sul futuro non posso influire […]“.

Un passaggio anche su come è cambiata l’Inter in questi mesi: “La scorsa stagione abbiamo fatto numero importanti. Sommandoli a quelli di quest’anno siamo la squadra con più punti. Chi era davanti forse ha frenato e c’è più spazio anche per le altre. Lo scorso anno, però, abbiamo fatto una stagione importante anche se non è stata esaltata come si deve. Ora dobbiamo continuare così […]“.

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 07-03-2021


Addio a Mirko Pavinato, capitano del Bologna dell’ultimo Scudetto

Serie A, vincono Napoli, Milan, Crotone e Roma. Pari per Sampdoria e Fiorentina