Inter-Cagliari, Conte in conferenza stampa: “Non dobbiamo lasciare spazio agli avversari”.

MILANO – Vigilia di Inter-Cagliari per Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro in conferenza stampa ha presentato la delicata sfida contro i sardi, partita in programma alle 12.30 di domenica 11 aprile.

Inter-Cagliari, la conferenza stampa di Antonio Conte

In conferenza stampa Conte ha analizzato il momento dell’Inter. “Siamo in una fase importante – ha ammesso il tecnico nerazzurro, riportato da tuttomercatoweb.comgiochiamo per la terza volta in una settimana e farò le scelte migliori per continuare il nostro percorso […]. Siamo allenati e stiamo fisicamente bene […]“.

Una partita che per Conte nasconde molte insidie: “Noi non dobbiamo lasciare spazio agli avversari. Qualche scivolone può consentire a chi insegue di prendere fiducia […]. Alla fine se davanti non cedono si molla e per questo dobbiamo continuare così“.

Antonio Conte
Antonio Conte

Conte: “Non dobbiamo pensare al futuro”

Da parte del tecnico nerazzurro un monito a tutti i ragazzi: “Noi dobbiamo guardare al presente, puntiamo a fare qualcosa di eccezionale in Italia dove per nove anni ha vinto una sola squadra […]. Bisognerebbe dare valore a quello che stiamo facendo e non pensare già al prossimo campionato o Champions League […]. Stiamo zitti e pedaliamo, senza fare proclami anche perché non è mia abitudine farlo […]“.

Una partita che vedrà Nainggolan tornare a Milano. “L’ho ringraziato per il periodo che è stato con noi – il pensiero di Conte – sono state fatte altre scelte. L’anno ci ha anche segnato e quindi faremo grande attenzione. Molto spesso gli ex ci mettono sempre qualcosa in più“. Un passaggio anche sulla scelta di allenare l’Inter: “E’ stata una decisione molto difficile. Io mi metto sempre in gioco e in questa sfida avevo molto da perdere, ma vado sempre avanti e ad abbattere i muri con la testa che rimane sempre dura […]. Ed ora ci auguriamo di conquistare lo Scudetto […]“.

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 10-04-2021


Helenio Herrera, il mago che ha allenato la Grande Inter

Juventus-Genoa, Pirlo: “Szczesny titolare. Abbiamo bisogno di dare continuità”