Inter-Lazio, Antonio Conte in conferenza stampa: “A Torino non dovevo reagire in quel modo”.

APPIANO GENTILE (COMO) – Vigilia di Inter-Lazio per Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro in conferenza stampa ha presentato le insidie della sfida di San Siro, in programma alle 20.45 di domenica 14 febbraio.

Inter-Lazio, la conferenza stampa di Antonio Conte

Conte in conferenza stampa è ritornato sui fatti di Torino: “Ho sbagliato a reagire in quel modo – ha ammesso il tecnico nerazzurro, riportato da tuttomercatoweb.comla verità l’hanno sentita tutti, ma noi siamo modelli esecutivi e dovevo alzare il pollice e non il medio. Ho sbagliato, ma può succedere a tutti. Ora dobbiamo concentrarci sul calcio giocato, questo è quello che la gente vuole […]“.

Una partita non semplice contro la Lazio. Conte ne è consapevole e ha già messo in guardia i suoi: “Partita difficile. Loro stanno facendo molto bene e hanno giocatori fisici e qualitativi. Un bel test per tutti noi […]. Dobbiamo continuare a crescere per colmare le nostre lacune. Gli avversari ci rispettano, abbiamo fatti passi in avanti, ma il cammino è ancora lungo […]“.

Antonio Conte
Antonio Conte

“Vidal non ci sarà”

Contro la Lazio molto probabilmente ancora senza Vidal. “Arturo non è in gruppo – ha detto Conte in conferenza – deve ancora trovare la migliore condizione. Da qualche settimana sta avendo degli acciacchi […]. Vecino? Lui ha grandi qualità. E’ un incursore molto bravo negli inserimenti. Ci conto molto per i prossimi mesi vista anche la situazione […]“.

Per Conte un passaggio su Lukaku e Barella: “Romuelu sa benissimo cosa gli chiedo. Le ultime prestazioni non sono state all’altezza, noi contiamo su di lui e lui può sempre contare sull’aiuto dei compagni e del club […]. Nicolò deve continuare su questi livelli. Le sue fortune dipendono da quelle della squadra. Sta crescendo ed ha ampi margini di miglioramento. Siamo una squadra e dobbiamo pensare alla squadra e non solo al singolo […]“.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 13-02-2021


Liam Brady, l’irlandese scudettato della Juventus

Stephan El Shaarawy sorprende un ladro, lo insegue e lo blocca