Juventus-Crotone, Pirlo in conferenza stampa: “Con il presidente parliamo sempre”.

TORINO – Vigilia di Juventus-Crotone per Andrea Pirlo. Il tecnico bianconero in conferenza stampa ha presentato la sfida contro i calabresi, in programma lunedì 22 febbraio alle ore 20.45.

Juventus-Crotone, la conferenza stampa di Andrea Pirlo

In conferenza stampa Andrea Pirlo ha analizzato le difficoltà di questa sfida. “Per noi è una partita importante per continuare il cammino per lo Scudetto – ha ammesso il tecnico bianconero, riportato da tuttomercatoweb.comil Crotone non sta passando un ottimo periodo, ma gioca bene. I risultati non sono sempre arrivati, ma ha fatto vedere cose importanti […]“.

Per questa sfida ancora una volta Pirlo deve fare a meno di Dybala: “Paulo non è ancora disponibile. Gigi partirà dall’inizio. Su Ramsey non ho ancora deciso. E’ disponibile, vedremo se farlo partire dall’inizio […]. Arthur ci manca. E’ l’unico che ha determinate caratteristiche e dobbiamo adattare alcuni dei nostri giocatori […]“.

Andrea Pirlo
Andrea Pirlo

“Con il Porto potevamo fare meglio”

Per Pirlo anche un passaggio sulla sconfitta in Portogallo: “Io con il presidente parlo sempre. A Oporto era con noi e ha deciso di parlare subito con la squadra […]. A Napoli abbiamo fatto bene, ma siamo riusciti a prendere un gol senza subire un tiro. Contro il Porto sicuramente potevamo fare meglio“.

Gli ultimi risultati non spaventano il tecnico bianconero: “Venivamo da 11 partite in 13 partite e una battuta d’arresto ci poteva stare. Dispiace perché è arrivata in un momento decisivo ed è stata causata da tante partite. Non possiamo pretendere di essere concentrati sempre al 100% giocando 15 partite in 40 giorni. Ma sapevamo che sarebbe stata una stagione molto complicata […]. Scudetto? Non so chi è più attrezzata. Sicuramente tutte le squadre che sono in lotta possano vincerlo. L’unica cosa che può essere in più è quella di giocare una partita a settimana per le squadre fuori dalla Coppa“.

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 21-02-2021


Serie A, vince la Lazio. Pari Verona e Sassuolo

Atalanta-Napoli, trauma cranico per Osimhen: il nigeriano aveva perso i sensi