Napoli-Juventus, Andrea Pirlo nella conferenza stampa di vigilia: “La posta in palio si farà sentire. Vogliamo i tre punti”.

TORINO – Vigilia di Napoli-Juventus per Andrea Pirlo. Il tecnico bianconero in conferenza stampa ha presentato la delicata sfida del Diego Armando Maradona, partita in programma alle 18 di sabato 13 febbraio 2021.

Napoli-Juventus, la conferenza stampa di Andrea Pirlo

In conferenza stampa Andrea Pirlo ha presentato tutte le difficoltà della sfida: “E’ una partita tra due grandi squadre e mette in palio tre punti fondamentali per entrambe le compagini – ha ammesso l’ex centrocampista, riportato da tuttomercatoweb.comnoi veniamo da un grande momento, loro no. La posta in palio si farà sentire […]. Gattuso? Essere in bilico fa parte del nostro lavoro […]. Mi dispiace per Rino, ma io ho i miei problemi e devo pensare a questo […]. Il nostro obiettivo è andare a Napoli per portare a casa i tre punti“.

Un passaggio sul fatto di giocare prima il ritorno che l’andata: “Per la regolarità del campionato non cambia nulla […]. Ci sono tre punti in palio e servono più di 80 per vincere il campionato […]. Ci sono tanti impegni e molte squadre sono sullo stesso livello sarà molto dura“.

Andrea Pirlo
Andrea Pirlo

“Arthur non ci sarà”

Per la Juventus una rosa non al completo: “Arthur ha questa calcificazione che si dovrà valutare giorno per giorno – ha detto Pirlo – ha molto dolore, vedremo nei prossimi giorni. Dybala sta completando il suo programma e va valutato. Il ginocchio gli fa ancora male, ma dovremo valutarlo a ridosso della partita di Champions. Bonucci e Ramsey sono un po’ affasciati. Vedremo se saranno a disposizione“.

Un passaggio sulla formazione: “Morata sta meglio e potrebbe partire da titolare. Altrimenti ci sarà Kulusevski […]. McKennie sta abbastanza bene e lo valuteremo a ridosso della partita. Non ho ancora deciso chi scenderà in campo. In Coppa Italia abbiamo speso molto e uno tra Alex Sandro e Danilo potrebbe riposare“.

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 12-02-2021


Spezia-Milan, Pioli: “Quello che abbiamo fatto fino ad oggi non è sufficiente, il campionato finisce a maggio”

Serie A, 1-1 tra Bologna e Benevento