La Serie A 2021/22 vede ai nastri di partenza l’Inter difendere il titolo. La Juventus si riaffida a Allegri, Atalanta e Milan ai confermati Gasperini e Pioli. Grande interesse per le romane e per il Napoli di Spalletti.

Ci siamo, la Serie A è pronta allo starter! Alle 18.30, fischio d’inizio di Inter-Genoa e Verona-Sassuolo, in serata scendono in campo Lazio e Atalanta.

Serie A 2021/22, Juventus a caccia dell’Inter

Il campionato che scatta tra poche ore, sulla carta, appare come il più equilibrato dell’ultimo decennio. L’Inter, che ha spezzato il dominio della Juventus, parte sicuramente indebolita: Antonio Conte se n’è andato, rimpiazzato da Simone Inzaghi, Lukaku e Hakimi sono stati ceduti per ragioni di bilancio, sostituiti da Dzeko e Dumfries.
Proprio i bianconeri potrebbero rappresentare la più accreditata pretendente a riprendere il trono: dopo il 4° posto strappato all’ultima giornata, la Vecchia Signora ha salutato Pirlo dopo una sola stagione, riaffidando la gestione tecnica a mister Allegri. Complessivamente, la Juventus mantiene l’ossatura (CR7 in primis, nonostante i rumors di mercato) a cui ha aggiunto Locatelli.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Serie A
Serie A

Atalanta e Milan, le “riconfermate”

Sono rispettivamente terza e seconda, con il controsorpasso nello scontro diretto all’ultima giornata. I nerazzurri di Bergamo e i rossoneri ripartono dalla conferma degli allenatori, Gasperini e Pioli. L’Atalanta ha fatto cassa con Romero, sostituito da Demiral, per il resto ha tenuto tutti i big: questo potrebbe essere l’anno dell’ulteriore step, lottando fino alla fine per lo scudetto. Il Milan, persi Donnarumma e Calhanoglu a parametro zero, ha preso l’esperto Giroud per dare il cambio a Ibrahimovic e lavorerà fino al gong del mercato per aggiungere tasselli alla rosa.

Le “nuove” romane e il Napoli di Spalletti

Molto interesse al centro-sud. Nella Capitale, sponda Roma, è sbarcato José Mourinho! I giallorossi hanno speso circa 100 milioni sul mercato: Abraham raccoglie la pesante eredità di Dzeko, Shomurodov ha talento; molto importante il ritorno di Zaniolo.
La Lazio, chiuso il ciclo Inzaghi, riparte da Maurizio Sarri. Nessuna cessione dei big, si passa al 4-3-3 con l’acquisto di Pedro e il ritorno di Felipe Anderson.
Da Napoli riparte invece Luciano Spalletti. La rosa è praticamente la stessa che aveva a disposizione Gattuso: il tecnico toscano punterà forte su Osimhen e su capitan Insigne.

ultimo aggiornamento: 21-08-2021


Calciomercato, Florenzi è un giocatore del Milan. Inter tra Correa e Thuram. Oriali lascia i nerazzurri

Inter-Genoa, Inzaghi: “Voglio iniziare nel migliore dei modi. Mercato? Arriverà un altro attaccante”. I convocati