Serie A, Dazn si assicura i diritti televisivi per il triennio 2021-2024 e diventa la nuova ‘casa’ del calcio italiano.

Dazn ha vinto il bando per l’assegnazione dei diritti tv per le partite del campionato d Serie A per il triennio 2021-2024. DAZN scavalca quindi Sky prendendosi di forza il ruolo di principale broadcaster per quanto riguarda il calcio italiano.

Serie A, Dazn si assicura i diritti televisivi per il triennio 2021-2024

La decisione è arrivata nella giornata del 26 marzo al termine dell’assemblea durante la quale sono state analizzate le proposte arrivate alla Lega.

Dazn si assicura la trasmissione delle partite del campionato italiano. Per il calcio italiano si tratta di una grande svolta. Per la prima volta le partite della Serie A saranno trasmesse da una realtà che trasmette esclusivamente in streaming.

DAZN ha presentato un’offerta da 840 milioni di euro a stagione assicurandosi i pacchetti 1 e 3 del campionato italiano. La piattaforma diventa la nuova casa del calcio italiano con la trasmissione di sette partite in esclusiva e tre in co-esclusiva.

Serie A
Serie A

Cosa resta a Sky

E Sky? Sky, che prima vantava il titolo di Casa del calcio italiano, resta in corsa per il pacchetto delle tre partite a giornata. Come ha fatto ad esempio DAZN anche in questa stagione. Le tre partite potrebbero non essere in esclusiva. Il pacchetto ad esempio interessa e non poco anche a Mediaset, che potrebbe tornare così alla ribalta nel mondo del calcio. Sky quindi esce in qualche modo ridimensionata dalla competizione per i diritti fino al 2024.

TAG:
calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 26-03-2021


Svolta in Brasile: si potrà esonerare un solo allenatore nel corso della stagione

Accordo Serie A-Dazn, come vedere le partite nel triennio 2021-2024