Serie A, Benevento-Atalanta 0-3: nerazzurri scatenati, Gasperini rivede l’Europa

La sintesi di Benevento-Atalanta, anticipo delle 18 del trentatreesimo turno di Serie A.

L’anticipo delle 18 del turno infrasettimanale di Serie A, Benevento-Atalanta, è terminato con il netto successo degli ospiti. Torna a vincere la squadra di Gasperini, impegnata in una corsa all’Europa League quasi disperata, con avversarie nettamente più attrezzate e probabilmente favorite (Milan e Fiorentina).

Su un campo non semplice come quello del Vigorito, i nerazzurri hanno mostrato nuova fiducia in se stessi conquistando tre punti in maniera perentoria. Adesso la pressione è sulle spalle delle dirette concorrenti, impegnate stasera in gare tutt’altro che agevoli.

Serie A, Benevento-Atalanta

Inizio un po’ timido degli orobici, che rischiano molto su un tentativo di palloneto di Diabaté, fuori non di molto. Il pericolo risveglia l’orgoglio atalantino, e dal nulla gli uomini di Gasperini confezionano la rete dell’1-0 con un grande triangolo Petagna-Cristante-Freuler: bravissimo il centrocampista ex Milan a imbeccare lo svizzero, al quale è semplice trovare il gol a porta spalancata.

Il vantaggio acquisito regala nuova sicurezza all’Atalanta, che termina il primo tempo in pieno possesso del campo. Nella ripresa l’atteggiamento delle due squadre non cambia, e su assist di de Roon il neo entrato Barrow può firmare la rete del 2-0. Lo stesso de Roon sbaglia al 66′ il rigore che avrebbe potuto decretare il 3-0.

Tuttavia, la terza marcatura è solo rinviata di pochi minuti. Ci pensa il capitano Gomez a mandare in tilt la difesa campana e a infilare Puggioni con un destro chirurgico. Nel finale provano i sanniti a trovare almeno il gol della bandiera, ma la retroguardia orobica controlla con tranquillità, immagazzinando una vittoria preziosa e utile al morale.

Alejandro Darío Gómez - Papu
Papu Gomez

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-04-2018

Mauro Abbate

X