Serie A, Benevento-Roma 0-4: dominio capitolino al Vigorito

Kolarov e Dzeko straripanti contro il Benevento che viene condannato anche da due autoreti.

chiudi

Caricamento Player...

BENEVENTO – Secondo successo in trasferta per la Roma di Eusebio Di Francesco. I giallorossi riescono ad espugnare il campo di Benevento per 4-0 e si portano a quota 9 in classifica con una partita in meno. Notte fonda per i campani che rimangono fermi a 0 punti e soprattutto hanno subito 10 gol in meno di quattro giorni.

Inizio equilibrato: dopo il vantaggio la Roma dilaga

Inizio abbastanza equilibrato con un’occasione per parte: prima ci ha provato Dzeko di testa, Belec ha risposto presente. Immediata la risposta del Benevento: contropiede magistrale di Coda che serve Cataldi, il quale prova a metterla a giro sul secondo palo ma la sua conclusione è imprecisa. Il match si sblocca al 22′: discesa sulla sinistra di Kolarov che trova al centro Dzeko che non può sbagliare.

EDIN DZEKO
EDIN DZEKO

Da qui in poi dominio giallorosso con il bosniaco che colpisce anche un palo. Al 35′ arriva il raddoppio: Bruno Peres arriva sul fondo e mette una palla in area che Lucioni nel tentativo di anticipare il bomber avversario manda nella propria porta. Non cambia il match nella ripresa con ancora Dzeko protagonista che al 52′ realizza il tris. Passano 20 minuti e la Roma trova il poker: questa volta Venuti batte il proprio portiere sul cross di Kolarov.

Alexander Kolarov
Alexander Kolavor

Nel finale l’attaccante bosniaco va vicino al poker con una conclusione che scheggia la traversa. Per i padroni di casa da segnalare una grande occasione per Coda – il più intraprendete tra i suoi – che sul 3-0 manda clamorosamente alto davanti ad Alisson.

Il tabellino del match

Benevento-Roma 0-4

Benevento (4-4-2): Belec; Letizia, Venuti, Lucioni, Di Chiara; Memushaj, Cataldi, Chibsah, Lazaar (64′ Parigini); Coda (75′ Armenteros), Puscas. A disp. Brignoli, Piscitelli, Gyamfi, Gravillon, Viola N., DEl Pinto, Kanoute, Lombardi, Iemmello. All. Baroni

Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Strootman, Gonalons, Pellegrini (68′ Gerson); Ünder (46′ El Shaarawy), Dzeko, Perotti (75′ Florenzi). A disp. Lobont, Skorupski, Moreno, Castan, Manolas, De Rossi, Defrel, Antonucci. All. Di Francesco

Arbitro: Sig. Michael Fabbri di Ravenna

Marcatori: 22′, 52′ Dzeko (R), 35′ aut. Lucioni (R), 74′ aut. Venuti (R)

Ammoniti: Di Chiara (B)