Serie A, Bologna-Genoa 2-0: Destro e Falletti regalano i tre punti a Donadoni

La sintesi e il commento di Bologna-Genoa, primo anticipo della ventiseiesima giornata del campionato di Serie A.

Bologna-Genoa interrompe la striscia di vittorie degli uomini di Ballardini. Al Dall’Ara non è bastata infatti una buona prova dei liguri per permettergli di ottenere i tre punti, contro un Bologna ordinato e cinico, trascinato da un super Destro. Uomo partita l’ex centravanti della Roma, con un gol, un assist, e una prestazione generalmente di alto livello. Vince così la squadra di Donadoni, che stacca proprio il Genoa e si porta momentaneamente all’undicesimo posto, scavalcando la Fiorentina. La salvezza è ormai obiettivo raggiunto.

Serie A, Bologna-Genoa

Match dai ritmi lenti nel primo tempo, con le squadre che provano a pungersi ma senza scoprirsi eccessivamente. Si deve così attendere la ripresa per godere delle prime emozioni della partita. Dopo soli quattro minuti dal rientro in campo Pulgar lancia Masina sul filo del fuorigioco, il terzino sinistro supera Perin, calcia a colpo sicuro ma la sfera viene intercettata da Rosi, il quale però non allontana abbastanza e viene beffato da Destro, accorso dalle retrovie per spingere in rete. Uno a zero e vantaggio casalingo. Il Genoa non ci sta, Ballardini rimescola le carte gettando nella mischia Lapadula, Lazovic e Mederiros. Le forze fresche fanno sì che i liguri riescano ad avvicinarsi con maggior pericolosità dalle parti di Mirante. La nuova trazione offensiva genoana lascia però spazi ai felsinei, che in contropiede raddoppiano a venti minuti dalla fine con Falletti, su assist di Destro. Nel finale ci prova il Genoa a riaprire il match con un ispiratissimo Pandev, ma senza riuscirci. Finisce così con il successo per i padroni di casa, che superano momentaneamente la Fiorentina a quota 33 punti.

ultimo aggiornamento: 24-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X