Serie A, Cagliari-Juventus 0-1: alla Sardegna Arena decide Federico Bernardeschi

Il resoconto e il tabellino di Cagliari-Juventus, posticipo serale della 20^ giornata di Serie A.

CAGLIARI – Il Napoli chiama, la Juventus risponde. Nel posticipo serale della 20^ giornata di Serie A i bianconeri faticano ma riescono a superare di misura il Cagliari grazie alla rete nell’ultimo quarto d’ora di Bernardeschi. La squadra di Allegri resta ad un punto dalla capolista mentre i sardi conservano cinque lunghezze di vantaggio sulla zona calda della classifica.

Pali protagonisti – Nel primo tempo la Juventus parte con il turbo e in otto minuti colpisce il palo con una punizione di Dybala (9′) e una traversa con il sinistro di Bernardeschi (17′). Dopo i due rischi il Cagliari cresce e solamente un grande Sczeszny salva i bianconeri su Pavoletti, che poco prima aveva avuto un’altra chance, e su Farias, aiutato dal palo.

Berna sblocca, polemica VAR – Nella ripresa il Cagliari parte forte con un colpo di testa di Pavoletti, palla fuori. Dopo questa occasione i sardi pagano un po’ la fatica anche se la Juventus non crea grandi pericoli dalle parti di Rafael, se non un tiro impreciso di Pjanic. Al 74′ la svolta del match: Douglas Costa dalla destra trova Bernardeschi che a porta vuota firma la rete del vantaggio. I sardi protestano perché Pavoletti era rimasto a terra per una gomitata di Mandzukic. Le proteste dei padroni di casa continuano tre minuti dopo. Bernardeschi interviene in area di rigore con il braccio. Calvarese lascia correre sbagliando senza consultare il VAR. Negli ultimi minuti non succede più nulla, con la Juventus che porta a casa una vittoria importantissima.

Serie A, Cagliari-Juventus: il tabellino

Marcatori: 74′ Bernardeschi

Cagliari (3-5-1-1): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Pisacane (88′ Giannetti); Faragò, Ionita (69′ Sau), Cigarini, Barella (86′ van der Wiel), Padoin; Farias, Pavoletti. A disp. Cragno, Crosta, Andreolli, Capuano, Deiola, Dessena, Cossu, Melchiorri, All. Diego López

Juventus (4-3-3): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (60′ Mandzukic), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (79′ Lichtsteiner), Higuaín, Dybala (50′ Douglas Costa). A disp. Pinsoglio, Loria, Rugani, Asamoah, Sturaro, Bentancur. All. Allegri

Arbitro: Sig. Gianpaolo Calvarese di Teramo

Note: Ammoniti: Pavoletti (C); Matuidi, Bernardeschi (J). Angoli: 5-3 per il Cagliari. Recupero: 3′ pt; 6′ st

IL MIGLIORE Wojciech Szczesny: Due parate decisive nel primo tempo di Szczesny che ha salvato il risultato. VOTO 7.5

IL PEGGIORE – Gonzalo Higuaín: Dybala e Higuaín questa sera sono stati sottotono ma il ‘Pipita’ non si è mai realmente reso pericoloso dalle parti di Rafael. VOTO 5

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 06-01-2018

Francesco Spagnolo

X