Nel secondo anticipo di Serie A il Chievo Verona ritorna al successo superando il Cagliari con il punteggio di 2-1.

VERONA – Dopo quasi tre mesi ritorna a sorridere il Chievo Verona. Nello scontro diretto per la salvezza al ‘Bentegodi’ i clivensi superano 2-1 il Cagliari e salvano la panchina di Maran. Sconfitta pesante, invece, per i sardi che vengono raggiunti in classifica proprio dai veneti.

Primo tempo equilibrato – Primo tempo a ritmi alti ma con davvero pochissime occasioni da gol. Le due squadre provano a rendersi pericolosi dalle parti dei portieri avversarie che rimangono inoperosi fino al 39′ quando Cragno si deve superare su un colpo di testa di Inglese. Poco da segnalare, invece, in casa sarda con Sorrentino che compie normale amministrazione.

Giak-Inglese, il Chievo va – La ripresa inizia come si era concluso il primo tempo con Cragno che si supera su un nuovo colpo di testa di Inglese. Il portiere sardo, però, si deve arrendere al 74′ quando Giaccherini su punizione disegna una parabola perfetta. Passano 120″ e i padroni di casa trovano il raddoppio con Inglese. Contropiede da manuale dei clivensi, con la punta ex Carpi e controlla e poi con il destro a giro non lascia scampo all’estremo difensore sardo. La reazione degli ospiti è immediata e si concretizza ad 8 minuti dal 90′: cross perfetto di Lykoggianis per Pavoletti che di testa trafigge Sorrentino. Nel finale è ancora la punta sarda ad avere la palla del pareggio ma questa volta il numero uno veneto si supera e salva il risultato.

Serie A, Chievo Verona-Cagliari 2-1: il tabellino

Marcatori: 74′ Giaccherini (CV), 76′ Inglese (CV), 82′ Pavoletti (Ca)

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Gamberini, Gobbi; Castro L. (90′ Dainelli), Radovanovic, Hetemaj; Birsa (69′ Giaccherini); Pucciarelli (60′ Meggiorini), Inglese. A disp. Seculin, Confente, Jaroszynski, Rigoni N., Stepinski, Cesar, Depaoli, Pellissier, Bastien. All. Maran

Cagliari (3-5-1-1): Cragno; Castan, Ceppitelli, Andreolli; Lykogiannis, Barella, Dessena (59′ Faragò), Ionita (79′ Han), Padoin; João Pedro (69′ Sau); Pavoletti. A disp. Rafael, Crosta, Cossu, Miangue, Farias, Pisacane, Ceter, Sau, Deiola, Han, Caligara. All. Diego López

Arbitro: Sig. Luigi Nasca di Bari

Note: Ammoniti: Sorrentino (CV); Barella, Andreolli (Ca). Angoli: 7-1 per il Chievo Verona Recupero: 1′ pt; 4′ st

IL MIGLIORE Alessio Cragno: nonostante le due reti subite, dove è incolpevole, la doppia parata su Inglese vale il prezzo del biglietto. VOTO 7.5

IL PEGGIORE – João Pedro: a differenza di altre volte, il brasiliano non è riuscito ad incidere sul match come ci si poteva aspettare. VOTO 5

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Cagliari calcio Chievo Verona Chievo-Cagliari Serie A

ultimo aggiornamento: 17-02-2018


Serie A TIM, Milan-Sampdoria: i convocati di Gattuso

Genoa-Inter, Luciano Spalletti: “In questo periodo siamo fragili. Le assenze? Niente alibi”