Serie A, i risultati di venerdì 27 agosto. L’Udinese batte 3-0 il Venezia. Vittoria in rimonta dell’Inter.

ROMA – Serie A, il programma e i risultati di venerdì 27 agosto. Nella prima sfida l’Udinese supera 3-0 il Venezia mentre nella sfida delle 20:45 l’Inter batte il Verona in rimonta grazie a due gol di Correa.

Serie A, i risultati di venerdì 27 agosto

Di seguito i risultati di Serie A di venerdì 27 agosto, sfide valide per la seconda giornata di campionato. (CLASSIFICA, PROBABILI FORMAZIONI E HIGHLIGHTS)

Udinese-Venezia 3-0
Hellas Verona-Inter 1-3

Serie A, Hellas Verona-Inter 1-3: la risolve Correa, l’uomo di Simone Inzaghi

Hellas Verona-Inter 1-3

Marcatori: 14′ Ilic (V), 46′ Lautaro Martinez (I), 83′, Correa (I), 90’+3 Correa (I)

Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Magnani (75′ Dawidowicz), Gunter, Ceccherini (53′ Casale); Faraoni (75′ Sutalo), Hongla (75′ Tameze), Ilic, Lazovic; Cancelliere (62′ Lasagna; Zaccagni. All. Di Francesco E.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic (66′ Vidal), Calhanoglu, Perisic (66′ Dimarco); Lautaro Martinez (74′ Correa), Dzeko. All. Inzaghi S.

Arbitro: Sig. Gianluca Manganiello di Pinerolo

Note: Ammoniti: Magnani, Tameze (V); Lautaro Martinez, Brozovic (I). Angoli: 6-4 per l’Hellas Verona. Recupero: 1′ p.t.; 4′ s.t.

Inizio di partita a tinte nerazzurre con la squadra di Simone Inzaghi che sembra decisamente più in palla. La squadra tiene il baricentro alto e schiaccia il Verona nella propria metà campo. All’undicesimo buona occasione per Lautaro Martinez che arriva al tiro da posizione favorevole ma calcia sul portiere. Al 14′ clamoroso errore in disimpegno di Samir Handanovic, Ilic anticipa tutti, si presenta davanti al portiere e lo scavalca con un pregevole pallonetto. Il gol cambia volto alla partita. Il Verona pressa e attacca con maggiore convinzione e mette in difficoltà l’Inter.

Inizia la ripresa e dopo appena un minuto di gioco l’Inter agguanta il pari con Lautaro Martinez. Rimessa con le mani dalla fascia sinistra, Dzeko combatte sulla palla alta che schizza nel cuore dell’area dove Lautaro Martinez è più lesto di tutti: colpo di testa dal limite dell’area piccola e pallone in fondo al sacco. Passano tre minuti e Lautaro sfiora il gol del vantaggio con un’azione fotocopia: rimessa con le mani di Perisic, Dzeko spizza in area per Lautaro che stavolta calcia di prima intenzione. Il pallone accarezza il palo destro e termina sul fondo.

Il Verona riesce a contenere la sfuriata della squadra di Inzaghi e riesce a riequilibrare le sorti della partita che diventa molto fisica e molto legata.

Per Simone Inzaghi la serata diventa magica nei minuti finali. Lautaro lascia il posto a Correa che al minuto 83 mette a segno il gol del vantaggio. Corsa di Darmian sulla destra e cross al centro dove si fa trovare pronto Correa che di testa la mette alla sinistra del portiere. Simone Inzaghi esplode di gioia e come ai tempi della Lazio corre per andare ad abbracciare il giocatore che ha tanto voluto in nerazzurro. E non è tutto. Al terzo minuto di recupero ancora Correa prende palla, arriva al limite dell’area di rigore e lascia partire una rasoiata mancina che finisce in buca d’angolo.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Serie A, Udinese-Venezia 3-0: bianconeri ancora imbattuti

Udinese-Venezia 3-0

Marcatori: 29′ Pussetto, 70′ Deulofeu, 90’+4 Molina N.

Udinese (3-5-1-1): Silvestri; Rodrigo Becao, Nuytinck, Samir; Molina N., Arslan (80′ Jajalo), Walace (90’+1 Udogie), Makengo (60′ Deulofeu), Stryger Larsen; Pereyra R.; Pussetto (80′ Okaka). All. Gotti

Venezia (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Caldara, Svoboda (78′ Schnegg), Ceccaroni; Busio, Crnigoj (71′ Vacca), Heymans (57′ Peretz); Okereke, Henry (78′ Forte), Johnsen (71′ Sigurdsson). All. Zanetti P.

Arbitro: Sig. Livio Marinelli di Tivoli

Note: Ammoniti: Samir, Okaka (U); Heymans, Vacca (V). Angoli: 7-2. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

La prima occasione è per l’Udinese, Lezzerini si salva su Arslan. Dall’altra parte è Silvestri a mettere una pezza su Johnsen. Dall’altra parte si supera ancora una volta Lezzerini su Arslan. Il match si sblocca al 29′. Azione sulla destra di Molina, cross per Pussetto. L’ex Watford controlla con il petto e batte Lezzerrini. Non succede più nulla fino all’intervallo, l’Udinese conduce per 1-0.

Nella ripresa subito una chance per il Venezia, Silvestri si salva su Okereke. Reagisce l’Udinese, Lezzerini è decisivo su Makengo. Con il passare dei minuti, la squadra ospite abbassa il ritmo e l’Udinese ne approfitta. Lezzerini si salva su Arslan, ma non può fare nulla sulla ribattuta di Deulofeu. Ancora la squadra di Gotti, pericolosa, ma Lezzerini è attento su Pussetto. L’ultimo sussulto della partita è il gol di Molina al 9’4. Non succede praticamente nulla fino al triplice fischio. L’Udinese porta a casa una vittoria importante e resta imbattuta. Zero punti per i lagunari.

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 27-08-2021


Kylian Mbappé pronto a lasciare il PSG, Real Madrid sempre più vicino

Qualificazioni Mondiali, i convocati di Roberto Mancini