Serie A, il programma e i risultati di domenica 29 agosto. Il Milan supera 4-1 il Cagliari. Bene anche la Roma a Salerno.

MILANO – Serie A, i risultati di domenica 29 agosto. Nelle sfide delle 18 il Napoli vince in casa del Genoa, mentre Sassuolo e Sampdoria non vanno oltre lo 0-0. Poker di Milan e Roma contro Cagliari e Roma.

Serie A, i risultati di domenica 29 agosto

Di seguito i risultati di Serie A di domenica 29 agosto, sfide valide per la seconda giornata di campionato. (CLASSIFICA, PROBABILI FORMAZIONI E HIGHLIGHTS)

Genoa-Napoli 1-2
Sassuolo-Sampdoria 0-0
Milan-Cagliari 4-1
Salernitana-Roma 0-4

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Serie A, Salernitana-Roma 0-4: poker giallorosso

Salernitana-Roma 0-4

Marcatori: 48′ Pellegrini Lo., 52′ Veretout, 69′ Abraham, 79′ Pellegrini Lo.

Salernitana (3-5-1-1): Belec; Jaroszynski (86′ Schiavone), Gyomber, Aya; Kechrida (68′ Zortea), Coulibaly M., Di Tacchio, Coulibaly L. (56′ Simy), Ruggeri; Obi (68′ Capezzi); Bonazzoli F. (86′ Krisotffersen) All. Castori

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina (84′ Calafiori); Veretout (83′ Cristante), Cristante; Carles Perez (78′ Shomurodov), Pellegrini Lo., Mkhitaryan (71′ El Shaaray); Abraham (83′ Borja Mayoral). All. Mourinho

Arbitro: Sig. Rosario Abisso di Palermo

Note: Bonazzoli F., Aya (S); Carles Perez, Mkhitaryan (R). Angoli: 1-10 per la Roma. Recupero: 1′ p.t.; 3′ s.t.

Primo tempo che ha visto sicuramente la Roma protagonista, con Belec attento su Mancini e Vina. L’ultima chance è per Abraham, palla poco fuori. Non succede più nulla fino all’intervallo.

Il match si sblocca alla prima occasione nella ripresa. Pellegrini batte un imperfetto Belec. Dilaga la squadra di Mourinho. Azione corale e centro di Vereout. Dall’altra parte prova a reagire Bonazzoli, palla di poco fuori. Continua a dominare la squadra di Mourinho con Belec che nega la gioia del gol a Vereout. Al 69′ arriva il primo gol italiano di Abraham. Il poker giallorosso è firmato da Pellegrini. Non succede più nulla, la Roma resta a punteggio pieno, mentre la Salernitana non si schioda da zero punti.

Serie A, Milan-Cagliari 4-1: doppietta di Giroud

Milan-Cagliari 4-1

Marcatori: 12′ Tonali (M), 15′ Deiola (C), 17′ Brahim Diaz (M), 24′ Giroud (M), 42′ rig. Giroud (M)

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez T.; Tonali (68′ Bennacer), Krunic; Saelemaekers (68′ Florenzi), Brahim Diaz, Rafael Leao (67′ Rebic); Giroud (90’+1 Castillejo. All. Pioli

Cagliari (3-5-2): Radunovic; Ceppitelli (64′ Zappa C.), Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Marin, Strootman (75′ Farias), Dalbert (75′ Lykogiannis); Joao Pedro, Pavoletti. All. Semplici

Arbitro: Sig. Marco Serra di Torino

Note: Ammoniti: Brahim Diaz (M); Dalbert, Deiola, Strootman, Godin (C). Angoli: 8-3 per il Milan. Recupero: 1′ p.t.; 2′ s.t.

Il match si accende in cinque minuti. Il Milan si porta in vantaggio con una punizione di Tonali. Dall’altra parte è Deiola a pareggiare. Joao Pedro lo serve e il centrocampista non sbaglia. Il nuovo vantaggio arriva al 17′ con Brahim Diaz che con la schiena devia la conclusione di Rafael Leao. Il tris arriva al 24′. Brahim Diaz serve Giroud e il francese non sbaglia. Radunovic poco dopo si oppone ad un colpo di testa, mentre nel finale di tempo deve cedere al rigore di Giroud (assegnato per un tocco con il braccio di Strootman).

Nella ripresa non è successo praticamente nulla. Il Milan controlla e sale a quota 6 in classifica. Resta fermo a 1, invece, il Cagliari.

Serie A, Genoa-Napoli 1-2: decide Petagna

Genoa-Napoli 1-2

Marcatori: 39′ Fabian Ruiz (N), 69′ Cambiaso (G), 84′ Petagna (N)

Genoa (3-5-1-1): Sirigu; Vanheusden (67′ Masiello), Biraschi, Criscito; Ghiglione (83′ Behrami), Rovella, Badelj, Sturaro (67′ Kallon), Cambiaso; Hernani (46′ Pandev); Ekuban (46′ Buksa). All. Ballardini

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui (90’+1 Juan Jesus); Fabian Ruiz, Lobotka, Elmas (90’+1 Gaetano); Politano (82′ Petagna), Lozano (70′ Ounas), Insigne L. All. Spalletti

Arbitro: Sig. Marco Di Bello di Brindisi

Note: Ammoniti: Ekuban, Criscito (G); Di Lorenzo, Politano, Mario Rui (N). Angoli: 4-5 per il Napoli. Recupero: 0′ p.t.; 6′ s.t.

La prima occasione è per il Napoli. La conclusione di Insigne colpisce il palo esterno dopo la deviazione di Vanheusden. Reagisce il Genoa con Ghiglione, attento Meret. Ancora Sirigu poco dopo protagonista su Insigne in due occasioni. Il match si sblocca al 39′: conclusione dalla distanza di Fabian Ruiz e palla in rete. Non succede più nulla fino al duplice fischio.

Nella ripresa subito Meret protagonista su Ghiglione. Al 54′ Pandev pareggia, ma Di Bello dopo un consulto con il Var annulla per fallo su Meret. Dall’altra parte e Sirigu a salvare su Elmas. Al 69′ il Genoa pareggia con Cambiaso. Il giovane esterno è molto bravo a chiudere sul cross di Ghiglione. Un po’ a sorpresa il Napoli trova il vantaggio nel finale. Colpo di testa di Petagna e palla in rete. Non succede più nulla nel finale. Il Napoli vince e resta a punteggio pieno.

Serie A, Sassuolo-Sampdoria 0-0: reti bianche al ‘Mapei Stadium’

Sassuolo-Sampdoria 0-0

Marcatori:

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari G. M., Rogerio; Frattesi (86′ Magnanelli), Lopez M.; Djuricic, Raspadori (78′ Scamacca), Boga (87′ Traoré); Caputo (63′ Defrel). All. Dionisi

Sampdoria (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley O., Augello; Ekdal (85′ Silva), Thorsby; Candreva, Damsgaard (85′ Depaoli), Verre (66′ Askildsen); Quagliarella. All. D’Aversa

Arbitro: Sig. Juan Luca Sacchi di Macerata

Note: Ammoniti: Caputo, Chiriches (Sas); Bereszynski, Thorsby (Sam). Angoli: 8-6 per il Sassuolo. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

Primo tempo equilibrato. Parte forte il Sassuolo con Audero che dice di noi a Raspadori e Djuricic. La Sampdoria prova a reagire, ma è ancora Lopez ad andare vicino al gol. La prima chance per gli ospiti è con Verre, palla di poco fuori.

Nella ripresa le occasioni latitano. Da segnalare solamente delle chance per Caputo e Boga, ma il risultato non cambia. Un punto che serve più agli ospiti che ai padroni di casa.

TAG:
calcio news milan

ultimo aggiornamento: 29-08-2021


Il giornalista Fabrizio Nonis e il figlio aggrediti da ultrà del Verona dopo Hellas-Inter

Mancini: “L’Italia può crescere fino al Mondiale. Kean? E’ un giocatore di qualità”