Serie A, Frosinone-Juventus 0-2: CR7 e Bernardeschi abbattono il muro ciociaro

La sintesi del match Frosinone-Juventus, posticipo della quinta giornata del campionato di Serie A 2018/19.

Con più difficoltà del previsto, la Juventus sbanca a Frosinone grazie a Cristiano Ronaldo e Bernardeschi, continuando nella striscia di vittorie. Ora sono cinque successi in campionato su cinque gare, quindici punti raccolti su quindici e un ruolino di marcia che sembra inarrestabile. Al Frosinone non è bastata una prestazione difensiva ma non rinunciataria per riuscire a strappare il pari alla Vecchia Signora.

La notizia migliore della serata per la Juventus è però il terzo gol in campionato di CR7 che, dopo essersi sbloccato col Sassuolo, sembra non volersi più fermare.

Serie A, Frosinone-Juventus: tiene il muro frusinate

Davanti al sold out dello Stirpe di Frosinone va in scena la gara più attesa da tutta la Ciociaria, quella tra il Frosinone e la Juventus di Cristiano Ronaldo. Gara che non rispetta le attese nei primi quarantacinque minuti. A chi si aspettava una facile goleada bianconera, infatti, la squadra di Longo risponde con una gagliarda prestazione fatta di difesa e ripartenze insidiose.

Pochi i reali pericoli portati dai padroni di casa alla porta di Szczesny. Ma non molte sono anche le grandi occasioni per gli uomini di Allegri, che ci provano in tutti i modi ma sbagliano spesso nei pressi dell’area. Non a caso la chance più grande capita sugli sviluppi di un calcio piazzato con una rovesciata di Rugani di poco alta.

Cristiano Ronaldo sblocca il risultato, poi Bernardeschi

Sale il ritmo della squadra bianconera nella ripresa. Dopo le difficoltà del primo tempo, la Juve inanella diverse chance per sbloccare il match, soprattutto con un inviperito Mandzukic e il solito Ronaldo. Al 63′ è bravissimo Sportiello a bloccare un tentativo astuto di colpo di tacco di CR7 da pochissimi passi. La difesa del Frosinone inizia a mostrare i segni della stanchezza, la Juve insiste e trova la rete all’81 proprio con l’uomo più atteso: azione convulsa di Bernardeschi, la sua conclusione sporca finisce tra i piedi di Cristiano Ronaldo che col mancino non sbaglia e supera l’incolpevole Sportiello.

Buttato giù il muro, per la Juventus la gara diventa semplice, e in contropiede in pieno recupero arriva anche il gol del raddoppio, firmato da Federico Bernardeschi, bravissimo a liberare il mancino e a trovare spazio alla destra di Sportiello. Finisce così: tre punti per la Juve, che continua il suo ruolino di marcia; per il Frosinone zero punti ma tanto coraggio e nuova autostima.

Nel video la sintesi di Juventus-Sassuolo, la gara in cui Ronaldo ha rotto il ghiaccio col campionato italiano. E ora non sembra più volersi fermare…

ultimo aggiornamento: 23-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X