Si infittisce la quarta giornata di Serie A 2021/22! Dopo la vittoria di ieri del Torino in casa del Sassuolo grazie al gol di Pjaca, ecco le sfide del sabato

Torna la Serie A dopo le coppe europee! Dopo l’anticipo di ieri tra Sassuolo e Torino, con la vittoria dei granata grazie al gol di Marko Pjaca dando continuità alla vittoria sulla Salernitana. Gli altro anticipi di oggi sabato 18 settembre ha visto la Fiorentina vincere la sfida delle 15 contro il Genoa. A vincere sono anche l’Inter per 6-1 contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic e l’Atalanta di Gasperini che affossa ancora di più la Salernitana all’Arechi.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Serie A, i risultati del 18 settembre

ORE 15

Genoa-Fiorentina 1-2

ORE 18

Inter-Bologna 6-1

ORE 20.45

Salernitana-Atalanta 0-1

Salernitana-Atalanta 0-1: i granata dominano ma la Dea la spunta di misura

L’Atalanta torna a vincere dopo alcune partite a vuoto. Dopo il 2-2 in Champions League contro il Villarreal, la Dea trionfa di misura contro la Salernitana nell’anticipo di Serie A grazie al gol di Duvan Zapata. Nonostante la spinta dell’Arechi, i granata perdono ancora anche per colpa della sfortuna. I granata sperano nella salvezza considerando l’ottimo primo tempo e gli sprazzi di buon gioco mostrati con la traversa di Coulibaly e il palo di Obi. Grazie al vantaggio di Zapata però, la Dea torna in partita e ancora il colombiano, Zappacosta e la traversa di Gosens portano la squadra di Gasperini a un passo dal raddoppio.

Salernitana (3-4-1-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo (68′ Bogdan); Kechrida, M. Coulibaly, L. Coulibaly, Ranieri (61′ Jaroszynski); Ribery (46′ Obi); Gondo (61′ Bonazzoli), Djuric (74′ Simy). All. Castori

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral (46′ Djimsiti), Palomino; Maehle, Pasalic (46′ Koopmeiners), Freuler, Gosens (91′ Pezzella); Malinovskyi (58′ Zappacosta), Miranchuk (46′ Ilicic); Zapata. All. Gasperini

Arbitro: Paolo Valeri

Gol: 75′ Zapata

Assist: Ilicic

Ammoniti: Maehle, Toloi, Djuric, Demiral, Malinovskyi, Ranieri, Obi, Jaroszynski

Espulsi: nessuno

Inter-Bologna 6-1: i nerazzurri dominano a San Siro

Dopo il pareggio con la Sampdoria per 2-2 e la sconfitta all’ultimo minuto contro il Real Madrid in Champions League, l’Inter torna a vincere asfaltando il Bologna, giunto a San Siro con gli stesso punti, ovvero 7. I nerazzurri si riprendono la vetta della classifica in attesa di Napoli, Roma e Milan e lo fanno in maniera prepotente. 6-1 alla squadra di Sinisa Mihajlovic, con il gol della bandiera realizzato solo nei minuti finali. Festa nerazzurra: Lautaro apre al 6′, prima dell’intervallo segnano anche Skriniar e Barella. In gran spolvero Denzel Dumfries, autore dell’assist per il Toro (che si fa male nel finale al bacino) e protagonista del terzo gol. Nella ripresa c’è gioia anche per Vecino e Dzeko, con il bosniaco a segno per due volte. Nel finale unica nota stonata quando segna Theate su assist di Barrow.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij (67′ Ranocchia), Bastoni (74′ Kolarov); Dumfries, Barella, Brozovic (74′ Gagliardini), Vecino, Dimarco; Lautaro (67′ Sanchez), Correa (29′ Dzeko). All. S. Inzaghi

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri (74′ Theate), Medel, Bonifazi, Hickey (56′ Dijks); Dominguez (69′ Van Hooijdonk), Svanberg (56′ Barrow); Skov Olsen, Soriano, Sansone (56′ Vignato); Arnautovic. All. Mihajlovic

Gol: 6′ Lautaro (I), 31′ Skriniar (I), 34′ Barella (I), 55′ Vecino (I), 63′ Dzeko (I), 68′ Dzeko (I), 86′ Theate (B)

Assist: 1-0 Dumfries (I), 2-0 Dimarco (I)

Ammoniti: De Silvestri (B), Hikcey (B), Dijks (B)

Genoa-Fiorentina 1-2: i Viola vincono anche a Marassi

Terza vittoria consecutiva per la Fiorentina di Vincenzo Italiano! I Viola vincono per 2-1 allo Stadio Marassi grazie ai gol di Riccardo Saponara e Giacomo Bonaventura. A nulla è valso il rigore di Domenico Criscito nel finale dopo il fallo di Igor sull’ex Milan Badelj: già nel primo tempo il VAR aveva annullato un rigore dubbio su fallo su Behrami. Match dominato da parte dei toscani che riescono a vincere grazie ai due trequartisti piuttosto in forma che sfiorano, insieme a José Callejon e Dusan Vlahovic, più volte la rete. Terza sconfitta su quattro giornate per i rossoblu e Ballardini a rischio: Viola sempre più su con Italiano!

FORMAZIONI UFFICIALI

GOL: 97′ Criscito (G); 61′ Saponara, 89′ Bonaventura (F)

ASSIST: Bonaventura (0-1), Saponara (0-2)

GENOA (3-5-2): Sirigu; Vanheusden, Maksimovic, Criscito; Fares (dal 63′ Kallon), Toure (dal 63′ Vlahovic), Badelj, Rovella, Cambiaso (dal 59′ Biraschi); Melegoni (dal 53′ Hernani), Destro (dal 53′ Pandev). All. Ballardini

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Odriozola (dall’80’ Benassi), Igor, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Pulgar (dal 78′ Amrabat), Castrovilli (dal 26′ Duncan); Callejon, Vlahovic (dall’81’ Kokorin), Gonzalez (dal 46′ Saponara). All. Italiano

ARBITRO: Livio MARINELLI (sez. di Tivoli)

AMMONITI: 13′ Toure, 15′ Criscito, 20′ Vanheusden, 66′ Behrami (G); 36′ Odriozola, 54′ Martinez Quarta, 85′ Kokorin (F)

ultimo aggiornamento: 18-09-2021


Stefano Pioli: “Out Giroud e Ibra. Juve con grandi campioni”

E’ morto Jimmy Greaves, ex giocatore del Milan