Serie A, Inter-Fiorentina, Spalletti in conferenza stampa: “Noi dovremo essere più che bravi”

Luciano Spalletti parla in conferenza stampa: “Loro hanno un grande allenatore. Per noi sarà una partita molto difficile”.

MILANO – Prima conferenza stampa della vigilia per Luciano Spalletti: domani la sua Inter affronterà la Fiorentina dell’ex Stefano Pioli. “Noi – dice il tecnico nerazzurro – dobbiamo essere più che bravi. Loro hanno un grande allenatore e l’entusiasmo dei giocatori nuovi che vorranno dimostrare il meglio“.

Luciano Spalletti parla del mercato: “Contento dei giocatori che ho. Candreva? Per me va tenuto”.

Luciano Spalletti parla del campionato: “Non sono io che darò i titoli, saranno i giocatori. In questi giorni sono stato chiamato in causa come elemento importante di questa squadra ma i calciatori sono la nostra garanzia. A noi capiterà di essere in difficoltà per dei momenti ma i nostri avversari dovranno sputare tutto il sangue sportivo“.

Sui tifosi: “Sento parlare di 50mila presenze a San Siro: è un tesoro importantissimo che noi non dobbiamo disperdere. Lo stadio deve essere per noi e per i nostri tifosi un incontro sentimentale. Da domani chiederò ai giocatori di mettere nelle cuffie non solo la musica, ma anche il battito dei 50.000 che vengono a San Siro per noi“.

Sui singoli: “Icardi sta bene, gli manca qualche minutaggio in più ma noi siamo tranquilli. Sono contento che Perisic sia rimasto e sicuramente avrà la testa giusta”.

Mauro Icardi
Mauro Icardi

Sul mercato: “Sono contento di quello che ho. Ho sognato Vidal e e Sanchez guardando il cancello per vedere se arrivavano ma dopo mi sono dato un pizzicotto. Candreva? La mia posizione è che va tenuto, idem per la società. E lui finora non ha dato segnali discordanti. Certo cosa succederà domani non lo posso sapere“.

ultimo aggiornamento: 19-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X