Serie A, le ipotesi sul calendario post-lockdown. Si inizia con i recuperi

Serie A, le ipotesi sul calendario

Serie A pronta a ripartire, le ipotesi sul calendario. Si parte con i recuperi delle partite rinviate per l’emergenza coronavirus, poi squadre in campo ogni tre giorni.

La Serie Asi prepara a tornare in campo e circolano le prime ipotesi sul calendario. Il definitivo via libera, come noto, arriverà dal governo, forse nelle prossime ore.

Serie A, le ipotesi sul calendario

Per quanto riguarda il calendario si dovrebbe partire il prossimo 13 giugno con i quattro recuperi. Si tratta di Torino-Parma, Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Inter-Sampdoria, le partite rinviate a causa dell’emergenza coronavirus.

Dopo i recuperi si entrerebbe nel vivo del campionato, con le squadre in campo ogni tre giorni o quasi per completare la stagione tra la fine di luglio e i primi giorni di agosto.

Serie A
Serie A

Gli orari delle partite

Uno dei nodi da sciogliere è quello dell’orario. A che ora si gioca? Si procederà con una divisione in blocchi. Si dovrebbe scendere in campo alle 17.00, alle 19.15 e alle 21.30. Orari rivisti per far fronte al caldo.

Il nodo dei gol in chiaro

Resta da sciogliere il nodo dei gol in chiaro. La proposta nasce da Spadafora che guarda al modello tedesco e ipotizza la trasmissione dei gol in chiaro. La proposta fa discutere e soprattutto coinvolge diversi attori che ovviamente pensano ai propri interessi soprattutto dopo lo stop del campionato che ha causato problemi economici. Una delle ipotesi al vaglio era quella di trasmettere solo i gol e magari in (leggera) differita, così da non penalizzare le emittenti che detengono i diritti delle partite di A.

ultimo aggiornamento: 28-05-2020

X