Serie A, Juventus-Lazio 1-2: Douglas Costa illude, Immobile rimonta

Prima sconfitta in campionato per la Juventus che a sorpresa in casa viene sconfitta dalla bestia nera della Lazio.

chiudi

Caricamento Player...

TORINO – La Lazio diventa la bestia nera della Juventus. Dopo la vittoria in Supercoppa, i biancocelesti infliggono anche la prima sconfitta in campionato ai bianconeri. Decisiva la doppietta di Ciro Immobile e il rigore sbagliato all’ultimo – il secondo consecutivo – da Dybala. Con questo successo la squadra di Simone Inzaghi agguanta in classifica proprio i ragazzi di Allegri a quota 19.

Douglas Costa illude, Immobile e Strakosha fanno gioire la Lazio

Match che si gioca sin da subito a ritmi alti con la Juventus che trova il vantaggio al 23’: Strakosha dice no a Khedira ma sulla respinta Douglas Costa, tenuto in gioco da Bastos, segna la sua prima rete in Serie A. La Lazio reagisce immediatamente ma Buffon non rischia molto se non con un colpo di testa di Immobile. Nel finale la Juventus va ad un passo dal raddoppio  prima con Khedira – salva Strakosha – e immediatamente dopo con Higuaín. Il “Pipita” sfrutta un indecisione del portiere albanese che gli rinvia addosso ma la palla termina sulla traversa. Nella ripresa la Lazio entra in campo con una mentalità diversa e trova immediatamente il pareggio con Ciro Immobile che ben servito da Luis Alberto trafigge Buffon.

CIRO IMMOBILE
CIRO IMMOBILE

La reazione della Juventus arriva con Higuaín che a tu per tu con Strakosha si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Al 52’ i biancocelesti trovano il vantaggio: Milinkovic-Savic trova Immobile in area di rigore che si fa atterrare da Buffon. Dal dischetto si presenta la stessa punta che spiazza il suo compagno di nazionale. Nel prosieguo del match le due squadre si rendono  pericolose ma non creano grandi problemi ai portieri avversari. Nel recupero succede di tutto: al 92’ Dybala controlla e con il sinistro centra il palo. Sul ribaltamento di fronte Caicedo sbaglia davanti a Buffon mentre al 94’ ecco l’occasione che poteva cambiare le sorti del match: intervento scomposto di Patric su Bernardeschi. Dopo aver consultato il VAR Mazzoleni assegna il calcio di rigore: dal dischetto si presenta Dybala che per la seconda volta consecutiva si va ipnotizzare dal portiere avversario.

Il tabellino del match

JuventusLazio 1-2

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner (73’ Sturaro), Barzagli, Chiellini, Asamoah; Matuidi, Khedira (66’ Dybala), Bentancur; Douglas Costa (55’ Bernardeschi), Higuaín, Mandzukic. A disp.  Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Cuadrado, Alex Sandro, Rugani. All. Allegri

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, de Vrij, Radu; Marušic,  Parolo, Lucas Leiva, Lulic (84’ Patric); Milinkovic-Savic, Luis Alberto (72’ Nani); Immobile (76’ Caicedo). A disp. Vargic, Guerrieri, Luiz Felipe, Maurício, Murgia, Di Gennaro, Jordão. All. Inzaghi S.

Arbitro: Sig. Pier Silvio Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 23’ Douglas Costa (J), 47’, 54’ rig. Immobile (L)

Ammoniti: Buffon (J); Patric (L)