Serie A, la moviola di Milan-Atalanta: Kalinic ‘graziato’, gol regolari

La moviola di Milan-Atalanta, sfida valida per la 18^ giornata di Serie A: Fabbri promosso a metà.

MILANO – Il Milan esce sconfitto dalla sfida contro l’Atalanta nella 18^ giornata di campionato di Serie A in una sfida arbitrata in modo mediocre dall’arbitro Michael Fabbri di Ravenna. Il direttore di gara ha fatto alcuni errori che in realtà non hanno cambiato il corso della partita.

La moviola della 18^ giornata di Serie A

Serie A, Milan-Atalanta 0-2: la moviola

Nel primo tempo immediatamente un episodio da moviola: duro l’intervento di Nikola Kalinic sulla tibia di Tolói. Il piede del croato è a martello e Fabbri almeno un giallo lo poteva dare anche se il fallo era da ‘arancione’. Al 14′ giusto il gol annullato a Bonaventura: l’assist di Cutrone viene effettuato con la mano e inoltre il centrocampista rossonero si trovava anche in fuorigioco. Regolare, invece, il vantaggio dell’Atalanta con Caldara che era in linea con Musacchio.

Nella ripresa duro il contrasto tra Freuler e Bonucci sulla trequarti. Fabbri ha considerato involontaria la ‘camminata’ dell’atalantino sul ginocchio del rossonero. Anche qui la decisione poteva essere diversa. Regolare la rete del 2-0 dell’Atalanta: Gómez rientra in tempo dal fuorigioco prima di ricevere la palla e servire Ilicic che non sbaglia davanti a Donnarumma. Nel finale manca un giallo a Biglia per fallo sullo stesso sloveno.

ultimo aggiornamento: 24-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X