Serie A, Lazio-Torino 1-3: il VAR condanna i biancocelesti. I granata ritrovano il successo

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il Torino espugna il campo della Lazio grazie alle reti nella ripresa di Berenguer, Rincón ed Edera.

ROMA – Nel Monday Night della 16^ giornata il Torino ritrova il successo dopo quattro pareggi consecutivi. In una sfida ricca di polemiche i granata portano a casa una vittoria fondamentale superando per 3-1 la Lazio e salendo a quota 23 in classifica. Stop pesante per i biancocelesti che non riescono ad approfittare dei pareggi delle dirette avversarie.

Primo tempo equilibrato – Nel primo tempo le due squadre si affrontano a viso aperto lasciando presagire ad una partita sicuramente ricca di emozioni. Il primo pericolo per i padroni di casa arriva dopo solo cinque minuti quando il palo frena Belotti. I granata continuano il loro forcing ma le conclusioni non inquadrano mai la porta di Strakosha. I biancocelesti reagiscono con un calcio di punizione di Luis Alberto prima con una punizione ben deviata da Sirigu. Al 45′ arriva la svolta del match: i biancocelesti chiedono un calcio di rigore per un fallo di mano netto di Iago Falqué. Sul susseguire dell’azione Ciro Immobile colpisce il palo. L’attaccante biancoceleste reagisce a palla ferma ad una provocazione di Burdisso con Giacomelli, che dopo aver consultato il VAR estrae il cartellino rosso.

Vita facile nella ripresa per i granata – Con un uomo in più il Torino domina nella ripresa andando vicino prima al vantaggio con Rincón. La Lazio cerca di rendersi pericolosa in contropiede con Lucas Leiva ma i granata si salvano e sblocca il match al 54′ con la prima rete in Serie A di Berenguer che trafigge sul secondo palo Strakosha. Il vantaggio dà maggiore fiducia agli ospiti che vanno a caccia del raddoppio e lo trovano con Rincón che dal limite non lascia scampo al portiere avversario, bravo poco prima su Belotti. La Lazio riapre il match al 69′ con Luis Alberto che è bravo a sfruttare un disimpegno sbagliato dei granata ma quattro minuti dopo la squadra di Mihajlovic trova il tris in contropiede con Edera. Nel finale Lulic e Acquah si rendono pericolosi ma Sirigu e Strakosha rispondono presenti.

Il tabellino del match

LazioTorino 1-3

Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos (55′ Basta), de Vrij, Radu; Marušic (56′ Felipe Anderson), Parolo, Lucas Leiva (58′ Caicedo), Milinkovic-Savic S., Lulic; Luis Alberto; Immobile. A disp. Vargic, Guerrieri, Patric, Luiz Felipe, Murgia, Lukaku J., Jordão, Palombi. All. Inzaghi S.

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincón (85′ Acquah), Valdifiori, Baselli (75′ Obi); Iago Falqué (71′ Edera), Belotti, Berenguer. A disp. Milinkovic-Savic V., Ichazo, Lyanco, Moretti, Barreca, Konè, Boyè, De Luca. All. Mihajlovic

Arbitro: Sig. Piero Giacomelli di Trieste

Marcatori: 54′ Berenguer (T), 64′ Rincón (T), 69′ Luis Alberto (L), 73′ Edera (T)

Note: Ammoniti: Milinkovic-Savic S. (L); N’Koulou (T). Espulso: al 45′ Immobile (L) per gioco scorretto. Angoli: 13-2 per la Lazio. Recupero: 5′ pt; 2′ st

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 11-12-2017

Francesco Spagnolo