L’anticipo del venerdì sera tra Cagliari e Venezia si conclude 1-1 con il pareggio beffa dei minuti finali di Busio che risponde a Keita Balde che aveva segnato nel primo tempo per i sardi

Il Cagliari non sa più vincere. Terzo punto in questa Serie A per la squadra di Walter Mazzarri che dopo la rete di Keita Balde nel primo tempo viene ripresa dal pareggio di Busio che permette di terminare la sfida con il Venezia sull’1-1. Un anticipo della settima giornata non finito nel migliore dei modi per i rossoblu dopo la sconfitta del 2-0 di Napoli. Il club di Zanetti sale a 5 punti ma non riesce a muovere la classifica in zona retrocessione.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Cronaca

Primo tempo

Nei primi minuti è il Venezia a impostare il gioco ma il Cagliari parte più aggressivo, infatti Joao Pedro sfiora subito il gol con il destro. Deiola si avvicina alla rete ma è Keita Balde a sbloccare la sfida sul cross di Caceres da destra dopo il contropiede innescato da Marin e Nandez. Dopo le ammonizioni per Ceccaroni e Nandez, i veneti sfiorano il pareggio con Johnsen ma su cui Cragno è reattivo. Kiyine trova una conclusione clamorosa da fuori area ma è Marin che colpisce il palo e si avvicina al 2-0. La squadra di Zanetti crolla e Mazzarri spinge i suoi per il raddoppio ma né Caceres né Joao Pedro riescono a spuntarla.

Secondo tempo

Nandez è il primo a rendersi pericoloso nella ripresa ma il Venezia si avvicina al pareggio ben due volte con Crnigoj ma Cragno è attento. Con il passare dei minuti però i rossoblu rinunciano a giocare provando solo il contropiede con Nandez. Ad andare vicino al gol è Busio che con un gol di testa costringe Cragno agli straordinari. La chance di Strootman non permette al Cagliari di alzare il baricentro e nei minuti finali sono gli ospiti a trovare il meritato di pareggio con Busio che tira a volo e grazie alla deviazione di Caceres, trova il gol.

Tabellino


Cagliari (3-5-2): Cragno; Caceres, Godin, Carboni (86’ Altare); Nandez, Deiola (72’ Zappa), Marin, Strootman (86’ Grassi), Lykogiannis; Joao Pedro, Keita Balde (66’ Pavoletti).

Venezia (4-4-2): Maenpaa; Ebuehi, Svoboda, Ceccaroni, Mazzocchi; Aramu (77’ Heymans), Ampadu (55’ Vacca), Busio, Kiyine (46’ Crnigoj); Okereke (46’ Henry), Johnsen (80’ Forte).

Gol: 18’ Keita Balde; 92′ Busio.

Assist: Caceres

Note – Ammoniti: Nandez, Strootman; Ceccaroni, Kiyine, Ampadu, Johnsen, Aramu.

calcio news

ultimo aggiornamento: 01-10-2021


Simone Inzaghi: “Partita non semplice con il Sassuolo: tranquillo per il bilancio nerazzurro”

Stefano Pioli: “Il ritorno di Ibra, il rinnovo di Kessie. Giroud ancora fuori”