Milan-Udinese, Reina: “Dobbiamo reagire”

Al termine del match contro i friulani, il portiere rossonero, Pepe Reina, ha parlato ai microfoni di Milan TV, il canale tematico ufficiale del club. Ecco le sue parole.

Serie A, Milan-Udinese 1-1: Pepe Reina, subentrato nel primo tempo al posto dell’infortunato Gianluigi Donnarumma, non ha potuto far niente sul gol del pareggio di Lasagna. I rossoneri hanno buttato via altri punti preziosi in chiave Champions. Ora la situazione è molto più complicata rispetto a qualche settimana fa.

“Praticamente – ha dichiarato l’esperto portiere a Milan TVdal possibile 2-0 siamo passati all’1-1, abbiamo subito il pareggio su una ripartenza veloce. Alla fine abbiamo fatto qualcosa in più per cercare il 2-1, abbiamo avuto anche delle opportunità con Castillejo ma questo è. Siamo dispiaciuti per il pareggio”.

“Dobbiamo reagire – ha aggiunto lo spagnolo ai microfoni del canale tematico ufficiale del club – sabato per fortuna avremo un’atmosfera unica e giocheremo contro una squadra che merita. Infortuni? Conta tutto, siamo ad aprile, ci sono tante partite e anche le Nazionali, ma abbiamo una rosa ampia e non possiamo lamentarci”.

Gennaro Gattuso

Serie A, Milan a secco di vittorie da tre giornate

Il Milan, reduce da due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre giornate di campionato, sta attraversando un periodo difficilissimo: “Dobbiamo leccarci le ferite – ha affermato Pepe Reina – rialzarci e difendere il quarto posto, non possiamo dimenticarcelo. Futuro? Dobbiamo dare il 110%, dobbiamo concentrarci sul fare le cose per bene, fare il nostro calcio, avere personalità e fiducia in noi stessi. Questo gruppo merita”.

E ora tutti allo Stadium contro la Juventus, sfida dall’alto coefficiente di difficoltà. Ma l’ex Napoli ci crede: “Sono novanta minuti, è una partita speciale contro una tra le squadre più forti d’Europa: è lo scenario più adatto per reagire”.  Ma i tifosi sono molto preoccupati e non potrebbe essere altrimenti.

ultimo aggiornamento: 02-04-2019

X