La sintesi e il tabellino di Napoli-Sampdoria 3-0: i partenopei ritrovano il successo in campionato e le reti di Insigne.

NAPOLI – Il Napoli scaccia la mini crisi. Nel secondo anticipo della ventiduesima giornata i partenopei superano 3-0 la Sampdoria e si portano a meno otto dalla Juventus, impegnata questa sera contro il Parma. Per i doriani si tratta dell’ennesimo k.o. in trasferta contro le big con Quagliarella che interrompe la sua striscia positiva a undici gol consecutivi.

La sintesi di Napoli-Sampdoria 3-0

Il Napoli parte forti e nei primi minuti crea diversi pericoli dalle parti di Audero con Callejon, Zielinski e Insigne ma il punteggio non cambia. Il match si sblocca al 25′: azione in velocità del Napoli, Hamsik trova Callejon che con un cross basso trova Milik. Per il polacco è un gioco da ragazzi battere l’incolpevole portiere avversario.

Insigne raddoppia – Neanche il tempo di organizzarsi per la Sampdoria che il Napoli trova il raddoppio. Batti e ribatti in area di rigore, la palla arriva ad Insigne bravo a girarsi e trafiggere Audero. Per il numero 24 è il gol liberazione visto che mancava da diverso tempo.

Verdi tris – La Sampdoria prova a reagire con il solito Quagliarella ma è sempre il Napoli a creare diversi pericoli dalle parti di Audero. I partenopei prima dell’intervallo trovano anche il tris ma questa volta l’arbitro annulla tutto per fuorigioco.

Nella ripresa la squadra di Ancelotti è in pieno controllo del match con Meret che non deve fare nessun intervento straordinario. Discorso diverso per Audero, bravo in varie occasioni su Insigne e Koulibaly. Il numero uno doriano si deve arrendere nel finale solamente al rigore di Verdi, assegnato grazie al VAR per un tocco con il braccio di Andersen.

Negli ultimi minuti la Sampdoria cerca in tutti i modi di fare continuare la striscia di gol consecutivi a Quagliarella ma dietro il Napoli non concede nulla e porta a casa una vittoria fondamentale.

Il tabellino

Marcatori: 25′ Milik, 26′ Insigne, 89′ Verdi

Napoli (4-4-2): Meret 6.5; Hysaj 6, Maksimovic 6.5, Koulibaly 7, Mario Rui 6.5; Callejon 7, Allan 6.5, Hamsik 6 (74′ Diawara s.v.), Zielinski 7; Insigne 7 (83′ Verdi 6), Milik 7 (90′ Ounas s.v.). A disp. Ospina, Karnezis, Ghoulam, Luperto, Malcuit, Raul Albiol, Mertens. All. Ancelotti

Sampdoria (4-3-1-2): Audero 6.5; Bereszynski 6, Andersen 5.5, Colley 6, Murru 5; Linetty 5.5, Ekdal 5.5 (73′ Ronaldo Vieira s.v.), Jankto 5.5; Ramirez 5 (54′ Saponara 6); Defrel 5.5 (59′ Gabbiadini 5.5), Quagliarella 6. A disp. Rafael, Belec, Tavares, Ferrari A., Tonelli, Trimboli, Mpie. All. Giampaolo

Arbitro: Sig. Luca Pairetto di Nichelino

Note: Ammoniti: Jankto, Murru, Andersen (S). Angoli: 5-3 per il Napoli. Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.

Di seguito il video con gli highlights di Napoli-Sampdoria 3-0

fonte foto copertina https://twitter.com/sampdoria

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calcio news Napoli napoli-sampdoria Serie A

ultimo aggiornamento: 02-02-2019


Serie A, le formazioni ufficiali di Juventus-Parma

Napoli-Sampdoria, Carlo Ancelotti nel post partita: Hamsik vicino al trasferimento in Cina