Serie A, 3° turno: Fiorentina, occhio a Higuain; bestie nere per le milanesi

Serie A, numeri e curiosità del 3° turno del campionato

La Serie A torna in campo con Fiorentina-Juventus, gara valida per il 3° turno di campionato. Seguiranno i match di Napoli e Inter.

Dopo la pausa per le Nazionali, la Serie A torna in campo per il 3° turno, il quale prevede un sabato molto interessante.

Serie A, le partite in programma

Fiorentina-Juventus (sabato ore 15)
Napoli-Sampdoria (sabato ore 18)
Inter-Udinese (sabato ore 20.45)
Genoa-Atalanta (domenica ore 12.30)
Brescia-Bologna (domenica ore 15)
Parma-Cagliari (domenica ore 15)
Spal-Lazio (domenica ore 15)
Roma-Sassuolo (ore 18)
Verona-Milan (ore 20.45)
Torino-Lecce (ore 20.45)

Sabato, in campo le big

Il turno di Serie A si apre con l’attesissimo Fiorentina-Juventus: l’ambiziosa viola di Commisso e Montella sfida i pluricampioni d’Italia diretti da Sarri. I bianconeri si sono aggiudicati 8 degli ultimi 9 scontri diretti (perdendo una sola volta); l’unica vittoria dei gigliati risale al 2016-17 (reti di Kalinic, Badelj, Higuain). Occhio al Pipita, il quale ha sempre timbrato il cartellino nelle ultime apparizioni al “Franchi”.
A seguire, Napoli-Sampdoria. I partenopei non perdono in gare interne contro i blucerchiati da 11 incontri (9 vittorie e 2 pareggi).
Chiude il sabato, Inter-Udinese. Match da prendere con le molle per la banda di Conte: dall’inizio della stagione 2011/2012, i bianconeri hanno vinto 4 delle 8 partite giocate in trasferta contro i nerazzurri; in ogni caso, lo score dei meneghini è migliorato negli ultimi scontri, con un solo ko.

Pallone Serie A
Fonte foto: https://www.facebook.com/SerieA

Domenica, posticipo al “Bentegodi”

La domenica pallonara si aprirà al “Ferraris” con Genoa-Atalanta, match che promette spettacolo. Negli ultimi sette incontri, la Dea si è imposta ben sei volte.
Il blocco pomeridiano prevede Brescia-Bologna, Parma-Cagliari e Spal-Lazio.
Curiosità e precedenti: le Rondinelle sono imbattute da dieci gare contro i felsinei; i ducali non perdono contro i sardi da sei partite; i ferraresi hanno battuto i biancocelesti nell’ultimo campionato per la prima volta dal 1967. Alle 18, all’Olimpico, Roma-Sassuolo: i giallorossi non hanno mai perrso una partita di Serie A contro i neroverdi (12 incontri, 7 vittorie e 5 pareggi).
Il posticipo domenicale è Verona-Milan: la sfida contro l’Hellas evoca brutti ricordi ai rossoneri, i quali hanno perso due scudetti al “Bentegodi”.

Monday night

Il 3° turno di Serie A si chiude lunedì sera con Torino-Lecce: nelle ultime sei gare, quattro pareggi e una vittoria per parte. I granata cercano un’altra vittoria per rimanere a punteggio pieno.

ultimo aggiornamento: 14-09-2019

X