Serie A, i risultati 16 gennaio. Vincono Sampdoria e Bologna. Reti bianche tra Torino e Spezia.

ROMA – Serie A, programma e risultati di sabato 16 gennaio 2021. Dopo la vittoria della Lazio nel derby, la diciottesima giornata è proseguita con i successi di Bologna e Sampdoria contro Verona e Udinese. Pari a reti bianche tra Torino e Spezia.

Serie A, i risultati del 16 gennaio

Di seguito i risultati di Serie A del 16 gennaio, sfide valide per la diciottesima giornata di campionato. (CLASSIFICA, PROBABILI FORMAZIONI e HIGHLIGHTS)

Bologna-Hellas Verona 1-0
Torino-Spezia 0-0
Sampdoria-Udinese 2-1

Serie A
Serie A

Serie A, Sampdoria-Udinese 2-1: decide Torregrossa

Sampdoria-Udinese 2-1

Marcatori: 56′ de Paul (U), 67′ rig. Candreva (S), 81′ Torregrossa (S)

Sampdoria (3-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley O., Augello; Candreva, Adrien Silva (74′ Ramirez G.), Ekdal (86′ Askildsen), Damsgaard (63′ Thorsby); Verre (64′ Keita); Quagliarella (62′ Torregrossa). All. Ranieri

Udinese (3-5-1-1): Musso; Rodrigo Becao, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen (85′ Molina N.), de Paul, Walace (85′ Nestorovski), Mandragora (78′ Arslan), Zeegelaar (88′ Ouwejan); Pereyra R.; Lasagna. All. Gotti

Arbitro: Sig. Juan Luca Sacchi di Macerata

Note: Ammoniti: Askildsen (S); Zeegelaar (U). Angoli: 11-5 per la Sampdoria. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

Dopo una prima parte di gara equilibrato, il match si accende. La prima conclusione è di Quagliarella, attento Musso. Dall’altra parte Audero risponde presente su Mandragora dopo il salvataggio sulla linea di Yoshida. Prima dell’intervallo è la traversa che nega la gioia del gol a de Paul.

Ad inizio ripresa è proprio de Paul a sbloccare il match. Audero salva in qualche modo, ma non può far nulla sul tap-in vincente dell’argentino. Immediata la replica della Sampdoria. Mandragora interviene in modo scomposto su Candreva in area di rigore. Dal dischetto lo stesso giocatore con un cucchiaio batte Musso. Immediata la replica dell’Udinese con de Paul, ma è la Sampdoria a completare la rimonta. Il neo arrivato Torregrossa di testa sovrasta Zeegelaar e trafigge Musso. L’ultimissima occasione è sempre per i padroni di casa, Musso si oppone a Keita. 2-1 per la Sampdoria che mette a forte rischio la panchina di Gotti.

Serie A, Torino-Spezia 0-0: reti bianche all’Olimpico

Torino-Spezia 0-0

Marcatori:

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo (46′ Zaza), Bremer, Buongiorno (46′ Zaza); Singo, Lukic, Segre, Linetty, Murru (72′ Ansaldi); Belotti, Verdi (76′ Gojak). All. Giampaolo

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Chabot, Terzi, Marchizza (81′ Ramos); Pobega (87′ Deiola), Agoumé, Maggiore (86′ Erlic); Gyasi, Piccoli (87′ Galabinov), Farias (20′ Estevez). All. Italiano

Arbitro: Sig. Michael Fabbri di Macerata

Note: Ammoniti: Buongiorno, Lyanco, Linetty (T); Pobega, Verde, Marchizza, Gyasi (S). Espulso: all’8 Vignali (S) per gioco scorretto. Angoli: 6-2 per il Torino. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Subito Spezia in 10. Espulso Vignali per un fallo su Murru dopo il consulto con il Var. La prima conclusione è dei liguri, Pobega è impreciso. Prima dell’intervallo una doppia chance per gli ospiti in pochi secondi. Sirigu si oppone a Gyasi e Piccoli.

Nella ripresa la prima conclusione è del Torino. Verdi ci prova dai 25 metri, palla in angolo. Immediata la replica dello Spezia. Pobega serve Marchizza, l’ex Roma da buona manda alto. Ancora ospiti pericolosi con Estevez, Sirigu non si fa sorprendere sul primo palo. Nel finale una grande occasione per il Torino. Il mancino di Ansaldi scheggia però il palo. Non succede più nulla. Lo Spezia riesce ad ottenere un punto nonostante l’uomo in meno da inizio partita.

Serie A, Bologna- Hellas Verona 1-0: decide Orsolini

Bologna-Hellas Verona 1-0

Marcatori: 18′ rig. Orsolini

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Dijks; Schouten, Dominguez N. (75′ Svanberg); Orsolini (75′ Skov Olsen), Soriano, Vignato (83′ Sansone N.); Barrow (75′ Palacio). All. Mihajlovic

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Gunter, Dimarco (73′ Colley O.); Faraoni, Dawidowicz (89′ Bessa), Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic (69′ Di Carmine). All. Juric

Arbitro: Sig. Maurizio Mariani di Aprilia

Note: Ammoniti: Dijks, Dominguez (B); Zaccagni (V). Angoli: 7-3 per il Bologna. Recupero: 0′ p.t.; 5′ s.t.

Parte bene il Bologna. Subito una chance per Barrow, Silvestri non si fa sorprendere. L’estremo difensore degli scaligeri risponde presente su Orsolini ma sulla respinta frana su Soriano. Per Mariani non ci sono dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri Orsolini spiazza Silvestri e sblocca il match. Non succede più nulla fino al duplice fischio.

Nella ripresa match molto più divertente. Da una parte una buona chance per Lazovic, dall’altra ci prova Vignato. La mira, però, è imprecisa. La grande occasione per il pareggio capita sui piedi di Kalinic. Skorupski nega la gioia del gol all’attaccante croato. La squadra di Juric si allunga e il Bologna prova a chiudere la partita in contropiede. Silvestri risponde presente su Barrow e Orsolini. Ci provano ancora i rosso-blu con Svanberg, prima dell’ultima occasione per Di Carmine: palla fuori. Ad esultare è il Bologna che conquista la prima vittoria in casa in questo 2021.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 17-01-2021


Guangzhou eliminato dalla Champions asiatica, Fabio Cannavaro ‘in esilio’ in Qatar per 12 giorni

Inter, slitta il pagamento di Hakimi