Serie A, i risultati di sabato 9 gennaio. Vincono Milan e Genoa. Colpo dell’Atalanta a Benevento.

ROMA – Serie A, il programma e i risultati di sabato 9 gennaio. La diciassettesima giornata si apre con il successo dell’Atalanta a Benevento. Nella partita delle 18 vittoria salvezza del Genoa che batte 2-0 il Bologna. Nell’anticipo serale il Milan ha battuto 2-0 il Torino.

Serie A, i risultati di sabato 9 gennaio

Di seguito i risultati di Serie A di sabato 9 gennaio, sfide valide per la diciassettesima giornata di campionato. (CLASSIFICA, PROBABILI FORMAZIONI e HIGHLIGHTS)

Benevento-Atalanta 1-3
Genoa-Bologna 2-0
Milan-Torino 2-0

Serie A
Serie A

Serie A, Milan-Torino 2-0: decidono Leao e Kessie

Milan-Torino 2-0

Marcatori: 25′ Leao, 36′ rig. Kessié

Milan (4-2-3-1): Donnarumma G.; Calabria, Kjaer, Romagnoli A., Hernandez T.; Kessié, Tonali (54′ Dalot); Castillejo, Brahim Diaz (60′ Calhanoglu), Hauge (85′ Maldini D.); Rafael Leao (85′ Ibrahimovic). All. Pioli

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo (64′ Zaza), Bremer, Lyanco; Singo, Gojak (46′ Linetty), Rincon (76′ Segre), Lukic, Rodriguez R. (64′ Murru); Belotti (86′ Bonazzoli F.), Verdi. All. Giampaolo

Arbitro: Sig. Fabio Maresca di Napoli

Note: Ammoniti: Diaz, Romagnoli A., Tonali, Dalot, Leao, Calabria (M); Rincon, Segre (T). Angoli: 7-5 per il Milan. Recupero: 3′ p.t.; 6′ s.t.

Prima parte di gara condotta dal Milan anche se non arrivano tiri dalle parti di Sirigu. Il match si sblocca al 25′. Theo Hernandez serve Brahim Diaz palla per Leao che non sbaglia davanti a Sirigu. Il raddoppio del Milan arriva al 36′ su calcio di rigore realizzato da Kessié: palla da una parte e portiere dall’altra. Prova a reagire il Torino, ma la traversa nega la gioia del gol a Rodriguez.

Nella ripresa il Milan controlla facilmente la gara senza rischiare nulla. L’unico pericolo è arrivato al 91′ con Donnarumma che nega la gioia del gol a Segre. Una vittoria che consente ai rossoneri di conservare il primo posto.

Serie A, Genoa-Bologna 2-0: vittoria importante per il ‘Grifone’

Genoa-Bologna 2-0

Marcatori: 44′ Zajc, 55′ Destro

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello A., Radovanovic, Bani; Zappacosta, Behrami (46′ Steeve; 74′ Lerager)), Badelj, Zajc, Criscito (46′ Ghiglione); Shomurodov (81′ Pjaca), Destro (86′ Melegoni). All. Ballardini

Bologna (4-2-3-1): da Costa; Tomiyasu, Danilo, Paz (81′ Poli), Hickey (59′ Dijks); Schouten (60′ Barrow), Dominguez; Orsolini (74′ Skov Olsen), Soriano, Vignato; Palacio (82′ Rabbi). All. Mihajlovic

Arbitro: Sig. Daniele Doveri di Roma 1

Note: Ammonito: Radovanovic, Ghiglione (G). Angoli: 1-4 per il Bologna. Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.

Primi venti minuti equilibrati al Ferraris. Le prime occasioni sono per i padroni di casa, da Costa impegnato da Destro e Criscito. Dall’altra parte ci ha provato Vignato, attento Perin. Ancora protagonista il portiere del Genoa su Orsolini. Allo scadere del primo tempo i padroni di casa trovano il vantaggio. Da Costa dice di no a Zappacosta, ma sulla respinta il più lesto è Zajc che firma il suo primo gol in campionato.

Ad inizio ripresa arriva il classico gol dell’ex di Destro. Schouten perde palla al limite dell’area di rigore, la sfera arriva all’attaccante del Genoa che non sbaglia davanti a da Costa. Non succede più nulla fino agli ultimi minuti quando il Bologna ha due occasioni per riaprire il match con Tomiyasu e Barrow. Una vittoria che permettere al Genoa di guardare con fiducia al resto della stagione.

Serie A, Benevento-Atalanta 1-4: terza vittoria consecutiva per la ‘Dea’

Benevento-Atalanta 1-4

Marcatori: 31′ Ilicic (A), 50′ Sau (B), 69′ Toloi (A), 71′ Zapata D. (A), 86′ Muriel (A)

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Barba, Glik, Foulon (46′ Pastina); Ionita (80′ Del Pinto), Schiattarella, Dabo (57′ Hetemaj); Improta, Sau (58′ Di Serio); Lapadula (58′ Insigne R.). All. Inzaghi F.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler (86′ Depaoli), Gosens (72′ Maehle); Pessina (64′ Malinovskyi), Ilicic (86′ Miranchuk); Zapata D. (73′ Muriel) All. Gasperini

Arbitro: Sig. Gianluca Manganiello di Pinerolo

Note: Ammoniti: Foulon, Lapadula, Dabo (B); de Roon (A). Angoli: 1-11 per l’Atalanta. Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.

Primi venti minuti di dominio nerazzurro. Prime chance per Gosens e Zapata. Sulla seconda conclusione del tedesco è stato decisivo Montipò. Il match si sblocca al 31′. Errore di Foulon, Ilicic supera Barba e poi batte Montipò con l’aiuto della deviazione di Glik. Prima dell’intervallo un palo di Ilicic e una parata di Montipò sulla conclusione di Zapata.

Al primo tiro in porta il pareggio del Benevento. Cross di Pastina e in spaccata Sau batte Gollini. Al 69′ l’Atalanta si riporta in avanti. Montipò respinge male sulla conclusione di Ilicic e Toloi realizza il 2-1. In contropiede la Dea trova il tris. Cross di Ilicic e Zapata sfrutta una disattenzione di Schiattarella per il terzo gol. Non c’è la reazione del Benevento. La squadra di Gasperini controlla il match e sfiora il poker in più di un’occasione con Hateboer e Muriel. Il 4-1 lo firma proprio il colombiano con il destro sul secondo palo. Non succede più nulla fino al triplice fischio. Terza vittoria consecutiva per la Dea.

TAG:
calcio news milan

ultimo aggiornamento: 10-01-2021


Roma-Inter, Conte: “Servono fatti e non parole”

Supercoppa italiana femminile, primo trofeo stagionale per la Juventus. Fiorentina battuta 2-0