Serie A, i risultati di mercoledì 12 maggio. Vincono tutte le big. L’Inter batte la Roma 2-0.

ROMA – Serie A, i risultati di mercoledì 12 maggio. Vincono Inter, Lazio, Atalanta, Juventus e Milan. Colpo esterno del Genoa a Bologna. 0-0 tra Cagliari e Fiorentina, 2-2 tra Sampdoria e Spezia.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Serie A, i risultati mercoledì 12 maggio

Di seguito i risultati di Serie A di mercoledì 12 maggio, sfide valide per la trentaseiesima giornata di campionato. (CLASSIFICA, PROBABILI FORMAZIONI, TABELLINI e HIGHLIGHTS)

Cagliari-Fiorentina 0-0
Atalanta-Benevento 2-0
Bologna-Genoa 0-2
Inter-Roma 3-1
Lazio-Parma 1-0
Sampdoria-Spezia 2-2
Sassuolo-Juventus 1-3
Torino-Milan 0-7

Pallone Serie A
Pallone Serie A

Serie A, Inter-Roma 3-1: a segno Brozovic e Vecino

Inter-Roma 3-1

Marcatori: 11′ Brozovic, (I), 20′ Vecino (I), 31′ Mkhitaryan (R), 90′ Lukaku R. (I)

Non lascia nulla la squadra di Conte che va a vincere anche la sfida contro la Roma. Una partita che per i ragazzi di Conte si è messa subito in discesa con le reti di Brozovic e Vecino nei primi venti minuti. Mkhitaryan l’ha riapertura al 31′, ma nella ripresa non è cambiato il punteggio. I ragazzi di Fonseca hanno fatto la partita. Di fronte, però, hanno trovato un Radu in grande forma. Nel finale di gara c’è gioia anche per Lukaku. Una sconfitta che cambia poco in chiave settimo posto per la Roma.

Serie A, Torino-Milan 0-7: Rebic show

Torino-Milan 0-7

Marcatori: 19′ Hernandez T., 26′ rig. Kessié, 50′ Brahim Diaz, 62′ Hernandez T., 68′ Rebic, 72′ Rebic, 79′ Rebic

E’ il Milan l’assoluto protagonista di questa sfida con ben sette gol e, soprattutto, una vittoria che consente ai rossoneri di rimanere in corsa per la Champions League. Da segnalare anche una tripletta di Rebic. Per il Torino, invece, una sconfitta che potrebbe complicare molto il finale di stagione.

Serie A, Atalanta-Benevento 2-0: a segno Muriel e Pasalic

Atalanta-Benevento 2-0

Marcatori: 22′ Muriel, 67′ Pasalic

Fa il minimo indispensabile la squadra di Gasperini. Una vittoria con le reti di Muriel e Pasalic e un obiettivo Champions League che si avvicina sempre di più. Una sconfitta che potrebbe complicare non poco il cammino dei sanniti. Serve una vittoria contro il Crotone per sperare nella salvezza.

Serie A, Sassuolo-Juventus 1-3: ritrova il successo la squadra di Pirlo

Sassuolo-Juventus 1-3

Marcatori: 28′ Rabiot (J), 45′ Cristiano Ronaldo (J), 59′ Raspadori (S), 66′ Dybala (J)

Ritrova il sorriso e il successo la squadra di Andrea Pirlo. Un 3-1 che consente ai bianconeri di restare in corsa per il quarto posto anche se davanti nessuno ha sbagliato. Un k.o. indolore per i neroverdi ancora in lotta per entrare in Conference League.

Serie A, Lazio-Parma 1-0: decide Immobile

Lazio-Parma 1-0

Marcatori: 90’+5 Immobile

Una rete di Immobile regala una vittoria fondamentale ai biancocelesti. Gli uomini di Inzaghi hanno la certezza di disputare l’Europa League la prossima stagione.

Serie A, Sampdoria-Spezia 2-2: non basta Pobega ai liguri

Sampdoria-Spezia 2-2

Marcatori: 15′ Pobega (Sp), 32′ Verre (Sa), 73′ Pobega (Sp), 80′ Keita B. (Sa)

La prima doppietta di Pobega in Serie A non basta allo Spezia per chiudere il discorso salvezza con due giornate di anticipo. La Sampdoria è riuscita a replicare e ora gli uomini di Italiano sono costretti a non sbagliare nessuna delle ultime due partite.

Serie A, Bologna-Genoa 0-2: ‘Grifone’ salvo

Bologna-Genoa 0-2

Marcatori: 13′ Zappacosta, 62′ Scamacca

Il Genoa vince 2-0 con le reti di Zappacosta e Scamacca e chiude definitivamente il discorso salvezza. Per il Bologna un finale di stagione che ha davvero poco da dire.

Serie A, Cagliari-Fiorentina 0-0: reti bianche alla ‘Sardegna Arena’

Cagliari-Fiorentina 0-0

Cagliari e Fiorentina si sfidano nell’anticipo delle 18.30 del 12 maggio dopo le polemiche che hanno accompagnato i sardi dopo la partita con il Benevento e il duro sfogo di Vigorito.

I primi trenta minuti di gara trascorrono sostanzialmente con pochissime emozioni. Le due squadre rischiano pochissimo e non si sbilanciano.

Nel finale di tempo problemi muscolari per Dragowski che poi riprende regolarmente il suo posto tra i pali. Il primo tempo si conclude sullo zero a zero senza occasioni e con pochissime emozioni. Nella ripresa mancano le vere occasioni da gol con la partita che si chiude senza tiri in porta. Un punto che serve soprattutto agli ospiti.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 12-05-2021


Il figlio di Costacurta: “Picchiato dalla polizia. Basta abuso di potere”

Festa in hotel per il compleanno di Lukaku, più di 20 persone multate