Serie A, i risultati di giovedì 22 aprile. Cinque gol del Napoli alla Lazio. Roma e Atalanta non vanno oltre l’1-1.

ROMA – Serie A, il programma e i risultati di giovedì 22 aprile. Nella prima sfida Roma e Atalanta non vanno oltre l’1-1. Nell’ultima sfida il Napoli rifila cinque gol alla Lazio.

Serie A, i risultati di giovedì 22 aprile

Di seguito i risultati di Serie A di giovedì 22 aprile, sfide valide per la trentaduesima giornata di campionato. (CLASSIFICA, PROBABILI FORMAZIONI e HIGHLIGHTS)

Roma-Atalanta 1-1
Napoli-Lazio 5-2

Pallone Serie A
Pallone Serie A

Serie A, Napoli-Lazio 5-2: Insigne e Mertens show

Napoli-Lazio 5-2

Marcatori: 7′ rig. Insigne L. (N), 12′ Politano (N), 53′ Insigne L. (N), 64′ Mertens (N), 71′ Immobile (L), 74′ Milinkovic-Savic (L), 79′ Osimhen (N)

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas (71′ Rrahmani), Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Bakayoko (89′ Lobotka); Politano (71′ Lozano), Zielinski (81′ Elmas), Insigne L.; Mertens (71′ Osimhen). All. Gattuso

Lazio (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari M., Milinkovic-Savic S. (83′ Akpa Akpro), Lucas Leiva (58′ Lucas Leiva), Luis Alberto (64′ Pereira A.), Fares (64′ Lulic); Correa, Immobile (83′ Muriqi). All. Inzaghi S.

Arbitro: Sig. Marco Di Bello di Brindisi

Note: Ammoniti: Manolas, Fabian Ruiz, Mertens, Di Lorenzo (N); Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Immobile, Pereira A. (L). Angoli: 2-3 per la Lazio. Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.

Alla prima vera occasione il Napoli passa in vantaggio. Insigne dal dischetto (fallo di Milinkovic su Manolas) non sbaglia. Passano cinque minuti e arriva il raddoppio di Politano. L’ex Roma beffa Reina sul primo palo. Prova a reagire la Lazio, ma la conclusione di Correa si stampa sul palo.

Nella ripresa la chance è per Milinkovic, bravo Meret. Sul capovolgimento di fronte Insigne trova il tris con un destro morbido. Dilaga la squadra di Gattuso. Zielinski si libera con il tacco e serve Mertens, il belga con il destro di prima intenzione batte Reina. Al 70′ la Lazio prova a riaprire. Zielinski perde palla, palla in profondità per Immobile di Pereira e destro vincente. Passano quattro minuti e i biancocelesti trovano il secondo gol con una punizione di Milinkovic-Savic. Reagisce subito il Napoli. Lozano serve Osimhen che batte un Reina non perfetto. L’ultima occasione è per Elmas, attento Reina. Una vittoria che consente ai partenopei di rimanere in scia per il quarto posto.

Serie A, Roma-Atalanta 1-1: Cristante risponde a Malinovskyi

Roma-Atalanta 1-1

Marcatori: 26′ Malinovskyi (A), 75′ Cristante (R)

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Villar (77′ Carles Perez), Calafiori (46′ Bruno Peres); Pellegrini Lo., Mkhitaryan (86′ Borja Mayoral); Dzeko. All. Fonseca

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Romero, Palomino; Maehle, de Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi (60′ Pasalic); Ilicic (60′ Muriel), Zapata D. (73′ Toloi). All. Gasperini

Arbitro: Sig. Gianpaolo Calvarese di Teramo

Note: Ammoniti: Calafiori, Villar (R). Espulso: al 69′ Gosens (A) per doppia ammonizione; al 90’+3 Ibanez (R) per doppia ammonizione. Angoli: 4-8 per l’Atalanta. Recupero: 1′ p.t.; 4′ s.t.

La prima occasione è per l’Atalanta, Malinovskyi impegna Pau Lopez sul primo palo. Immediata la replica della Roma, Djimsiti provvidenziale su Pellegrini. I giallorossi provano a spinge, ma il diagonale di Dzeko è impreciso. Reagisce subito la squadra di Gasperini, Pau Lopez è decisivo prima su Zapata e poi su Ilicic. Continuano gli ospiti ad attaccare, ma Romero di testa non inquadra la porta. Il forcing bergamasco si concretizza al 26′. Zapata allarga per Gosens, il tedesco trova con un cross teso Malinovskyi. L’ucraino con una conclusione potente batte Pau Lopez dopo essersi inserito tra Ibanez e Cristante. Ancora la squadra di Gasperini pericolosa in due occasioni prima dell’intervallo. Pau Lopez è decisivo su Zapata e Freuler.

Nella ripresa ancora Atalanta pericoloso. Prima Ibanez salva su Gosens e Freuler, poi Romero non inquadra la porta. Ancora Dea pericolosa con Pasalic. La Roma prova una reazione con Mikhitaryan, ma è la squadra di Gasperini ad avere la chance del raddoppio con Muriel: il colombiano da buona posizione non inquadra la porta. Al 69′ i bergamaschi rimangono in 10 (doppio giallo a Gosens) e la Roma ha subito una chance per il pareggio. Il tiro di Dzeko è impreciso. Il pareggio arriva al 74′. Conclusione di Cristante e classico gol dell’ex. Ancora Roma pericolosa con Dzeko. Prima è decisivo Gollini, poi la mira non è precisa. Nel finale si accende la sfida. Prima Muriel non inquadra la porta, poi Gollini si salva su Carles Perez. Nel recupero si stabilisce la parità numerica per il rosso a Ibanez (doppio giallo). L’ultima chance è per Muriel, attento Pau Lopez. Un punto che consente all’Inter di avvicinare lo Scudetto.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 22-04-2021


Milan, Zlatan Ibrahimovic rinnova fino al 2022

Serie A, i calciatori positivi al coronavirus