Serie A, risultati di sabato 24 aprile. Il Sassuolo batte 1-0 la Sampdoria. Bene anche Crotone e Genoa.

ROMA – Serie A, il programma e risultati di Serie A di sabato 24 aprile. Nella prima sfida il Genoa ritrova la vittoria contro lo Spezia e avvicina la salvezza. Prima vittoria in trasferta, invece, per il Crotone che batte 4-3 lo Spezia. Nell’anticipo serale una rete di Berardi regala la vittoria al Sassuolo contro la Sampdoria.

Serie A, i risultati di sabato 24 aprile

Di seguito i risultati di Serie A di sabato 24 aprile, sfide valide per la trentatreesima giornata di campionato. (CLASSIFICA, PROBABILI FORMAZIONI e HIGHLIGHTS)

Genoa-Spezia 2-0
Parma-Crotone 3-4
Sassuolo-Sampdoria 1-0

Pallone Serie A
Pallone Serie A

Serie A, Sassuolo-Sampdoria 1-0: decide Berardi

Sassuolo-Sampdoria 1-0

Marcatori: 69′ Berardi

Sassuolo (3-5-2): Consigli; Chiriches, Marlon (46′ Boga), Ferrari G. M.; Toljan (65′ Muldur), Lopez M., Locatelli M., Traoré H., Kyriakopoulos (65′ Rogerio); Berardi D., Defrel (78′ Obiang). All. De Zerbi

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley O., Augello; Candreva, Jankto (80′ Léris), Thorsby, Damsgaard (81′ Askildsen); Keita B., Gabbiadini (66′ La Gumina). All. Ranieri

Arbitro: Sig. Daniele Gariglio di Pinerolo

Note: Angoli: 8-3 per il Sassuolo. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

La prima occasione è per il Sassuolo, h risponde presente. La Sampdoria reagisce: prima il palo e poi Chiriches negano la gioia del gol a Jankto e Colley. Reagisce il Sassuolo con Traoré, palla di poco fuori. Non succede più nulla fino all’intervallo.

Nella ripresa il Sassuolo spinge sull’acceleratore ha tre occasioni in tre minuti con Berardi e Chiriches, ma la Sampdoria di salva in qualche modo. Al 69′ la squadra di casa trova il vantaggio. Berardi in rovesciata non sbaglia dopo una respinta errata di Colley. Non succede più nulla fino al triplice fischio. Il Sassuolo vince e consolida l’ottava posizione in classifica.

Serie A, Parma-Crotone 3-4: emozioni al ‘Tardini’

Parma-Crotone 3-4

Marcatori: 14′ Magallan (C), 29′ Hernani (P), 42′ Simy (C), 45’+2 Ounas (C), 49′ Gervinho (P), 54′ Mihaila (P), 69′ rig. Simy (C)

Parma (4-3-3): Colombi; Busi, Dierckx (74′ Valenti), Bani (46′ Pelle), Pezzella Giu.; Hernani (74′ Grassi), Brugman, Kurtic (46′ Osorio); Man (20′ Gervinho), Cornelius, Mihaila. All. D’Aversa

Crotone (3-5-2): Cordaz; Djidji, Magallan, Golemic; Molina S., Zanellato, Cigarini (66′ Henrique), Messias (83′ Benali), Reca; Simy, Ounas (90’+1 Pedro Pereira). All. Cosmi

Arbitro: Sig. Antonio Rapuano di Rimini

Note: Ammoniti: Brugman, Cornelius, Grassi (P); Messias (C). Angoli: 7-4 per il Parma. Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.

La prima occasione è per il Crotone. Messias con il destro da buona posizione non inquadra la porta. Ancora il brasiliano pericoloso, palla sulla traversa. Il match si sblocca al 14′ con un colpo di testa vincente di Magallan. Reagisce il Parma. In qualche modo il Crotone si salva (anche con l’aiuto del palo) su Hernani. Al 29′ proprio l’ex Porto pareggia sempre di testa. Nel finale di tempo il Crotone si riporta in avanti. Ounas supera Bani e poi per Simy il tap-in è facile. Nel recupero arriva il tris del Crotone con Ounas.

Il Parma accorcia subito le distanze. Cornelius serve Gevinho che non sbaglia davanti a Cordaz. Al 54′ la squadra trova il pareggio con Mihaila. Al 69′ il Crotone si riporta avanti. Fallo di Osorio su Reca e dal dischetto Simy non sbaglia. Non succede praticamente nulla fino al triplice fischio. Prima vittoria in trasferta del Crotone.

Serie A, Genoa-Spezia 2-0: il Genoa vince il derby ligure

Genoa-Spezia 2-0

Marcatori: 62′ Scamacca, 86′ Shomurodov

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Masiello A., Criscito; Goldaniga, Strootman (90’+1 Cassata), Badelj, Pjaca (62′ Behrami), Zappacosta; Pandev (56′ Pandev), Destro (62′ Shomurodov). All. Ballardini

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali (84′ Agudelo), Erlic, Terzi (64′ Chabot), Bastoni S.; Sena, Maggiore (59′ Estevez), Pobega; Farias (64′ Verde), Nzola, Gyasi (85′ Galabinov). All. Italiano

Arbitro: Sig. Gianluca Manganiello di Pinerolo

Note: Ammoniti: Criscito, Pandev (G); Terzi (S). Angoli: 0-3 per lo Spezia. Recupero: 2′ p.t.; 3′ s.t.

La prima occasione è per il Genoa. Destro non riesce a sfruttare un errore di Provedel. Continua ad essere divertente la partita a Marassi. Provedel risponde presente su Zappacosta. Al 28′ i padroni di casa trovano il vantaggio con Pandev, ma il Var annulla per un fallo di Destro su Provedel. Prima dell’intervallo ancora pericoloso Zappacosta, mira imprecisa.

Il match si sblocca alla prima occasione nella ripresa. Provedel non trattiene il tiro di Zappacosta e per Scamacca è un gioco da ragazzi realizzare l’1-0. Ancora la squadra di Ballardini pericolosa, Provedel decisivo su Strootman. Lo Spezia prova a reagire con Nzola, ma è ancora il Genoa a sfiorare il raddoppio: la conclusione di Badelj termina di poco fuori. Nel finale in contropiede arriva il raddoppio dei padroni di casa. Shomurodov brucia Erlic e con il piatto destro batte Provedel. Non succede più nulla fino al triplice fischio. Il Genoa porta a casa una vittoria fondamentale in chiave salvezza.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 24-04-2021


Inter-Hellas Verona, Conte: “Ci aspetta una gara dura” – VIDEO

Superlega, undici club di A a Dal Pino: “Sanzioni a Juventus, Inter e Milan”