I risultati delle partite di Serie A di sabato 21 dicembre. In campo Udinese-Cagliari (2-1), Inter-Genoa (4-0) e Torino-SPAL (1-2).

Serie A, i risultati di oggi 21 dicembre. Apre la giornata di calcio italiano la sfida tra Udinese e Cagliari, poi Inter-Genoa e Torino-SPAL.

Serie A, i risultati di oggi sabato 21 dicembre

Di seguito i risultati delle partite del 21 dicembre

UDINESE-CAGLIARI 2-1 (39′ R. De Paul, 83′ Joao Pedro, 85′ Fofana)

INTER-GENOA 4-0 (30′ e 70′ Lukaku, 33′ Gagliardini, 64′ Esposito)

TORINO-SPAL 1-2 (4′ Rincon, 41′ Strefezza, 81′ Petagna)

Torino-Spal, Petagna completa la rimonta

TORINO-SPAL 1-2

Marcatori: 4′ Rincon, 41′ Strefezza, 81′ Petagna

Pronti, partenza, via e il Torino trova il gol del vantaggio con Rincon che indirizza subito la partita sui binari giusti per i granata. Gli ospiti incassano il colpo e poi reagiscono da grande squadra creando in pochi minuti due palle gol interessanti con concretizzate dagli avanti bianco-azzurri.

I granata provano a farsi vedere in avanti con una conclusione dalla distanza di Berenguer, bravo Berisha che non si lascia ingannare da una zolla che devia la traiettoria del pallone. L’occasione riaccende il Torino che torna a spingere e continua ad impegnare il portiere della Spal, costretto ad interventi fuori dall’ordinario prima su Belotti e poi di nuovo su Berenguer. Nel finale di tempo, con il Torino in dieci per infortunio di Ansaldi, la Spal trova il guizzo giusto e agguanta il pari con una bellissima conclusione di Strefezza.

Al decimo della ripresa si complica la partita del Torino che resta in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Bremer. I granata si scuotono di fronte alle difficoltà della partita e tornano a fare gioco collezionando una serie di azioni potenzialmente pericolose e un paio di palle gol neutralizzate da un Berisha in serata di grazia.

Mazzarri fiuta l’impresa e mette in campo anche Zaza insieme con Belotti e Verdi. Il Toro ci prova ma non concretizza e all’ottantesimo prende la doccia gelata del gol di Petagna, dimenticato dalla difesa granata su cross dalla destra.

Serie A 2019 2020
Fonte foto: https://www.facebook.com/SerieA

Inter-Genoa, poker dei nerazzurri. Due gol di Lukaku, gol prezioso del giovane Esposito

INTER-GENOA 4-0

MARCATORI: 30′ e 70′ Lukaku, 33′ Gagliardini, 64′ Esposito

L’Inter, come prevedibile, controlla il gioco sin dai primi minuti ma soffre i ritmi bassi imposti da Genoa che difende corto e compatto per non lasciare spazi agli avanti nerazzurri. La prima occasione da gol arriva al 22′ e porta la firma di Gagliardini. Bel colpo di testa da distanza ravvicinata e parata plastica di Radu che riesce ad alzare il pallone sopra la traversa salvando il risultato. Il risultato si sblocca al 30′ con il colpo di testa di Lukaku che di testa trova l’undicesimo gol in campionato. L’Inter chiude virtualmente la partita nel giro di sessanta secondi con il gol di Gagliardini che, imbeccato da Lukaku, fa due a zero.

Il primo spunto del Genoa arriva al sessantesimo minuto con una conclusione dalla distanza di Sanabria deviata in angolo da Handanovic. Passano quattro minuti e l’Inter fa tre a zero con il calcio di rigore di Esposito che ha la personalità per andare a prendersi il pallone, metterlo sul dischetto e battere Radu. L’Inter cala il poker al settantesimo con una perla di Lukaku che riceve il pallone sulla destra, ubriaca il diretto marcatore e lascia partire una fucilata con il mancino che si infila sotto l’incrocio dei pali.

Mg Brescia 29/10/2019 – campionato di calcio serie A / Brescia-Inter / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Romelu Lukaku

Risultati Serie A, Udinese-Cagliari 2-1: si decide tutto nel finale

UDINESE-CAGLIARI 2-1

MARCATORI: 39′ R. De Paul (U), 83′ Joao Pedro, 85′ Fofana

Inizio di partita a tinte bianconere con i friulani che si spingono subito in avanti a caccia del gol del vantaggio. Con il trascorrere dei minuti cresca la pressione dei sardi che sfiorano addirittura il vantaggio con una conclusione dalla media distanza che si stampa sul palo a portiere ormai battuto. La partita si sblocca al 39′ con una magia di Rodrigo De Paul che riceve in area di rigore defilato sulla destra e lascia partire una pennellata con l’interno destro che va a togliere le ragnatele dall’incrocio dei pali più lontano.

Nella ripresa la squadra friulana gestisce con intelligenza il risultato scegliendo bene i momenti in cui affondare il pressing e quelli in cui invece arretrare il baricentro per tirare il fiato. A dieci dalla fine il Cagliari sfiora il gol del pari con Cerri che fa da sponda per Joao Pedro che dal limite dell’area piccola si coordina malissimo e spara il pallone alto sopra la traversa. Lo stesso Joao Pedro si fa perdonare all’83’ con una zampata sotto misura. Ma la gioia del Cagliari dura meno di un minuto. L’Udinese riprende il gioco e si porta in avanti: azione di sfondamento di Okaka nell’area di rigore del Cagliari, il pallone arriva a Fofana che a da pochi passi scarica un destro violentissimo che termina in fondo al sacco.

Di seguito il tweet della Serie a sulla sfida tra Udinese e Cagliari

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Inter News Serie A sport

ultimo aggiornamento: 22-12-2019


Supercoppa Italiana, l’ultimo precedente: Juventus di misura sul Milan, decide Cristiano Ronaldo

Lutto nel calcio, addio a Martin Peters: segnò un gol nella finale del ’66 Inghilterra-Germania Ovest