Serie A, Spadafora apre alle partite in chiaro, le parole del ministro

Serie A, Spadafora apre alla diretta gol in chiaro

Serie A, Spadafora apre alle partite in chiaro: “Potremmo prendere come esempio il campionato tedesco”.

ROMA – Il ministro Spadafora apre alle partite di Serie A in chiaro. In un’intervista ai microfoni del Tg3 il titolare del Dicastero dello Sport ha confermato la possibilità di far vedere sui canali televisivi non a pagamento almeno diretta gol.

Facciamo riferimento al modello tedesco dove con Sky è stata prevista la possibilità di vedere tutte le partite in chiaro con le singole sfide riservate a chi ha fatto l’abbonamento. Potremmo pensarci anche in Italia e inserire questo provvedimento nello stesso decreto della riapertura del campionato si potrebbe fare riferimento a questa possibilità“.

Sul protocollo della Figc

Il ministro si è soffermato anche sul protocollo della Figc: “E’ molto simile a quello per la ripresa degli allenamenti“. Il testo è stato trasferito al Comitato tecnico-scientifico che dovrà valutare con la risposta che è attesa nei prossimi giorni con Spadafora che spera di poter avere il via libera prima dell’incontro con il Governo fissato per il 28 maggio.

Le date per la possibile ripresa del campionato restano quelle del 13 o 20 giugno – ha aggiunto il ministro Spadafora – giovedì decideremo con Figc e Lega se e quando riprendere“.

Vincenzo Spadafora
Vincenzo Spadafora

Il nodo della quarantena, attesa la risposta del Cts

Da risolvere resta il nodo della quarantena. La Figc ribadisce il bisogno di una settimana di isolamento per i positivi. Su questo il Comitato tecnico-scientifico non sembra essere intenzionato a fare un passo indietro con i quattordici giorni obbligatori per il secondo tampone.

Il discorso su questo dovrebbe essere affrontato nei prossimi giorni a ridosso della riunione con i vertici del calcio. La speranza, infatti, è quella di poter avere un via libera definitivo anche in base alla curva epidemiologica. I dubbi sulla ripartenza restano e non saranno risolti prima del 28 maggio.

ultimo aggiornamento: 25-05-2020

X