Moviola Serie A: recrimina la Lazio, qualche imprecisione per Orsato

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

La moviola della Serie A: la Lazio recrimina, per il resto pochissimi errori da parte dei direttori di gara.

ROMA – Ritorna il nostro appuntamento con la moviola in Serie A. Andiamo a vedere tutti gli episodi dubbi di questa giornata che penalizzano soprattutto la Lazio.

var
var

Moviola Serie A

Ecco tutti gli episodi dubbi:

FiorentinaBenevento 1-0 (Fabbri di Ravenna; VAR Manganiello-Ranghetti)

Partita non semplice emotivamente per Fabbri. L’unico episodio dubbio arriva nella ripresa quando Guilherme chiede un rigore per un presunto tocco di mani di Biraghi. L’arbitro lascia correre giustamente visto che la palla sbatte sulla schiena.

BolognaAtalanta 0-1 (Calvarese di Teramo; VAR Ghersini-Marini)

Match molto tranquillo per Calvarese. Nessun episodio dubbio con l’arbitro che ha gestito con grande autorità la sfida.

CagliariLazio 2-2 (Guida di Torre Annunziata; VAR Gavillucci-Tegoni)

Partita nera per Guida che non raggiunge la sufficienza. Manca un rigore nel primo tempo alla Lazio: Immobile va giù sul doppio contatto CeppitelliBarella. Ci sta il rigore, errore anche del VAR che non interviene. Giusto, invece, il penalty assegnato al Cagliari. Luiz Felipe si disinteressa del pallone e frana su Pavoletti. Qui, invece, è decisivo l’intervento dell’aiuto al video.

Il video con le parole di Inzaghi al termine del match

RIGORE NETTO SU IMMOBILE: IL VAR NON INTERVIENE. VIDEO#CagliariLazio#Serie A TIM

Pubblicato da Orizzonte Lazio su domenica 11 marzo 2018

CrotoneSampdoria 4-1 (Mazzoleni di Bergamo; VAR Abisso-Dobosz)

Sala trattiene la maglia di Nalini: il contatto c’è quindi il rigore ci può stare anche se l’entità non dovrebbe essere così intensa da causare la caduta. Regolare la terza rete di Trotta. Decisivo l’intervento del VAR visto che il guardalinee aveva alzato la bandierina.

JuventusUdinese 2-0 (Giacomelli di Trieste; VAR Tagliavento-Tonolini)

Giusto il rigore assegnato alla Juventus. Dybala viene colpito in area ingenuamente da Angella. Per il resto partita molto tranquilla.

SassuoloSpal 1-1 (Doveri di Roma; VAR Mariani-Passeri)

Giusti i due rigori assegnati al Sassuolo. Nel primo caso netto il tocco con il braccio di Lazzari, nel secondo Doveri viene aiutato dal VAR visto che Grassi va a cercare la palla. Rischio secondo giallo per Ragusa mentre nel finale il centrocampista scuola Atalanta va giù ma è lui prima a trattenere Adjapong.

GenoaMilan 0-1 (Fabbri di Ravenna; VAR Manganiello-Ranghetti)

Giusti i due rigori annullati. Nel primo caso vede bene l’assistente di Bindoni la posizione irregolare di Bonaventura. Nel secondo ci vuole l’aiuto del VAR per individuare quelle di Rigoni e Galabinov.

InterNapoli 0-0 (Orsato di Schio; VAR Massa-Giallatini)

Qualche piccola imprecisione per Orsato. Nel primo tempo giusti i gialli a Gagliardini e Allan. Qualche episodio più dubbio nella ripresa. Perišic ‘ruba’ palla al terzino albanese fallosamente secondo l’arbitro ma il contatto sembra non esserci. Nel finale Raul Albiol rischia l’espulsione. Il giallo per il fallo di mani sembra esagerato visto che la palla sbatte prima sul corpo ma in precedenza lo spagnolo aveva fermato un contropiede nerazzurro dove non è stato sanzionato.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-03-2018

Francesco Spagnolo