Bologna-Milan: i rossoneri sono chiamati a una risposta importante dopo l’eliminazione dall’Europa League. In avanti di nuovo Cutrone e Higuain. Suso di nuovo titolare.

Una sfida decisiva per la stagione e il futuro di Gattuso, quella prevista domani a Bologna. Il tecnico, che in questi istanti sta rispondendo in conferenza ai giornalisti, potrebbe affidarsi nuovamente alla coppia Higuain-Cutrone, che purtroppo non ha inciso nella partita contro l’Olympiacos ma che sembra al momento essere la soluzione unica a cui fare riferimento.

Bologna-Milan, in panchina Hakan Calhanoglu

Gattuso, inoltre potrebbe concedere un turno di riposo a uno spento Calhanoglu, sempre più lontano dalle prestazioni della passata stagione. In difesa, nonostante i rientri di Romagnoli e Musacchio, non dovrebbero esserci novità particolari. I titolari, a meno di grandi colpi di scena, dovrebbero essere Abate e Zapata. Contro gli emiliani, in crisi di risultati, il Milan fin dall’inizio dovrà cercare di spingere per mettere in difficoltà la rosa di Inzaghi, anche lui molto chiacchierato in società.

Suso Milan

Verso Bologna-Milan, Suso di nuovo in campo: per lo spagnolo possibile maglia da titolare

Domani in campo, non mancherà di certo l’apporto dello spagnolo Suso, grande assente nelle trasferta in Grecia. Senza le sue giocate i rossoneri davanti appaiono molto spesso lenti e prevedibili. La sua tecnica mischiata alla grande personalità di sicuro garantirà una benzina migliore, al motore della squadra. Il fastidio muscolare è finalmente alle spalle, il giocatore si è allenato tutta la settimana insieme al gruppo e non dovrebbe avere problemi nello scendere in campo.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
bologna calcio milan Serie A

ultimo aggiornamento: 17-12-2018


Inter, parla Nainggolan: “Felice di essere qui”

Mercato Inter, De Paul ha convinto: tantativo già a gennaio