Serie A TIM, la classifica delle squadre con i giocatori più… “fedeli”

Milan, quanti cambi! I rossoneri hanno perso il concetto di Bandiera, la fedeltà ai colori rossoneri ora sembra un optional.

chiudi

Caricamento Player...

Se n’è parlato tanto al termine della scorsa stagione dopo l’addio al calcio giocato di Francesco Totti, se n’è parlato tanto a Milano nel corso dell’estate nei giorni, anzi nei mesi della concitata trattativa per il rinnovo di Gianluigi Donnarumma, se ne parlerà tanto anche in futuro ma la domanda resta la stessa: nel Calcio moderno esistono ancora le Bandiere o a farla da padrona ormai è il Dio denaro?

Serie A TIM, la classifica delle squadre con i giocatori più ‘fedeli’

Non risponderà di certo alla domanda, ma lo studio fatto dal CIES e riportato da Il Corriere dello Sport sul  tasso di fedeltà di tutte le società d’Europa, ossia sulla capacità dei club europei a trattenere i loro giocatori più rappresentativi, può offrire diversi spunti di riflessione.

In questa speciale classifica, il Milan della nuova proprietà cinese occupa solo l’undicesimo posto. Complice il calciomercato estivo, gli undici acquisti e le numerose cessioni, i rossoneri sembrerebbero aver perso il fattore spogliatoio. Resta ora da vedere se si sia trattata di una parentesi necessaria ai avviare un progetto duraturo o se nella Milano milanista si sia perso definitivamente il concetto di fedeltà ai colori.

Massimiliano Mirabelli mercato Milan
MASSIMILIANO MIRABELLI

Sul gradino più basso del podio troviamo il Sassuolo, con una media anni di fedeltà dei giocatori ferma a un buon 3,26. Al secondo posto troviamo la Juventus (3,89), mentre al primo c’è il Napoli di Aurelio De Laurentiis con una media anni pari a 3,91. E forse non è un caso che le prime due squadre di questa statistica siano da anni ai vertici della nostra Serie A…