Serie A TIM – Milan-Genoa LIVE: finisce tra i fischi a San Siro poi di nuovo cori per la squadra

Il racconto LIVE di Milan-Genoa, ennesima prova del nove per la formazione di Montella.

48′ – Finisce la partita, scialbo zero e zero e fischi dalla curva.

38′ – Fuori Kalinic dentro Cutrone. Fischi per il croato, applausi per il cenrtavanti azzurro.

36′ – Tacco di Taarabt a liberare Lapadula, provvidenziale l’intervento di Zapata che lo insegue per cinquanta metri e gli porta via il pallone.

31′ – Sostituzione Genoa, fuori Rigoni dentro Ricci.

29′ – Occasione d’oro per il Milan con Suso che inventa un pallone fantastico per Nikola Kalinic che tutto solo da zero metri manca la zampata vincente.

28′ – Conclusione dal limite di Suso che colpisce male il pallone che termina lontano dalla porta difesa da Perin.

21′ – Sostituzione Milan, Calabria per Bonaventura.

19′ – Contropiede del Milan quattro contro due, Kessiè decide di mettersi in proprio arriva in area e spara sull’esterno della rete.

15′ -Ammonito Taarabt (G).

14′ – Conclusione dal limite di Veloso, pallone in angolo dopo la deviazione di Donnarumma.

10′ – Azione insistita del Genoa con Bertolacci al tiro dal limite, pallone di poco alto sopra la traversa.

8′ – Su pallone rubato da Borini a centrocampo, Suso imbuca Kalinic che manca lo stop in area.

6′ – Doppi sostituzione per il Genoa: fuori Rosi, dentro Lazovic, fuori Galabinov dentro Lapadula.

4′ – Cross teso di Bonaventura dalla sinistra, deviazione beffarda di un difensore genoano e pallone che sorvola la traversa.

Inizia il secondo tempo.

46′ – Squillo genoano con una concluisione sporca dal limite, blocca a terra Donnarumma.

45′ – Tre i minuti di recupero segnalati dall’assistente del giudice di gara.

Montella ha giocato la carta Romagnoli al posto di Calhanoglu e il Milan continua a essere piacevolmente equilibrato e propositivo in campo.

25 – gioco fermo per infortunio al  giocatore del Genoa. L’arbitro richiamato dagli assistenti verifica alla  var ed espelle Bonucci.
La gomitata sembra esserci.

20′ – Azione insistita del Milan conclusa da un cross di Borini tra le braccia di Perin.

7′ –Primo spunto del Genoa dopo sette minuti con Galabinov che vola in profondità alle spalle di Bonucci ma non trova compagni in area di rigore e il suo passaggio teso al centro si perde nelle maglie della difesa rossonera.

6′- Azione sulla destra di Suso che scarica al limite per Borini, piattone destro sul primo palo, salva Perin.

4′ – Azione insistita dei rossoneri con Kalinic che in area di rigore fa da sponda per Biglia che tutto solo cerca la conclusione di prima intenzione ma spara incredibilmente a lato da posizione ottimale.

2′ – Primo spunto del Milan con Bonaventura che scodella in area per Calhanoglu, colpo di testa del turco e pallone di poco a lato

14.58 – Le squadre hanno fatto in questo momento il loro ingresso sul terreno di gioco!

14.51 – Applausi per Lapadula da parte dei tifosi rossoneri al momento della lettura delle formazioni ufficiali.

15.44 – Il Milan torna negli spogliatoi. Quindici minuti al termine della gara.

14.23 – Milan e Genoa in campo per il riscaldamento.

14.20 – Le parole di Zapata ai microfoni di Mediaset Premium: “Bisogna pedalare, stare zitti e lottare tutti insieme per uscire da questo momento difficile. Oggi servono solo i tre punti“.

Cristian Zapata

14.14 – I portieri del Milan in campo per il riscaldamento. Ancora poco pubblico sugli spalti ma l’intenzione dei tifosi rossoneri, dopo i fischi di giovedì, sembra quella di voler trascinare la squadra con il sostegno

13.56 – Le formazioni ufficiali di Milan-Genoa

MILAN (3-4-2-1): Donnarumma; Zapata, Bonucci, Rodríguez; Borini, Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Çalhanoglu; Kalinic. A disp.: A. Donnarumma, Storari, Abate, Calabria, Gómez, Musacchio, Romagnoli, Locatelli, Mauri, Montolivo, Cutrone, André Silva. All. Montella

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Bertolacci, Veloso, Laxalt; Taarabt, Galabinov. A disp.: Lamanna, Biraschi, Gentiletti, Biraschi, Migliore, Lazovic, Brlek, Omeonga, Palladino, Lapadula, Ricci, Pellegri, Pandev. All. Juric

13.47 – Uno sguardo alle statistiche di Milan-Genoa

13.38 – I rossoneri sul campo di San Siro.

Una partita all’insegna del tempo, di quel tempo che tutti hanno e che Massimiliano Mirabelli ha menzionato forse nel momento più difficile e quindi più inopportuno. Forse. Il tecnico rossonero Vincenzo Montella è oggi costretto o quasi a vincere e a convincere per provare a dare risposte concrete ai tifosi allontanando le ombre (sempre più concrete) dell’esonero.

ultimo aggiornamento: 22-10-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X