SERIE A TIM: Milan-Torino finisce 0-0, le pagelle!

Fischi nel finale, i rossoneri non trovano il gol e rischiano anche di perderla

Pareggio a reti bianche che non accontenta nessuno quello tra Milan e Torino, con i rossoneri chiamati a vincere e che invece hanno confermato i problemi in fase realizzativa che da inizio anno sta penalizzando un Diavolo spuntato. La squadra di Montella avrebbe potuto vincere ma deve il punto conquistato a un Gianluigi Donnarumma tornato in versione super. Bene anche Riccardo Montolivo, il peggiore Nikola Kalinic.

Milan-Torino, le pagelle: Donnarumma di nuovo super, Nikola Kalinic da incubo

DONNARUMMA 7: buona gara la sua, ottima la parata nel finale su colpo di testa del “gallo” Belotti.

ZAPATA 6,5: puntuale e preciso in chiusura, pulito negli interventi. Fornisce nel secondo tempo un assist prezioso al compagno Silva che spreca l’occasione del vantaggio.

BONUCCI 6,5: non concede spazio e prova anche nell’impresa di segnare il gol vittoria nel finale con un tiro che finisce sull’esterno della rete. Sta crescendo.

ROMAGNOLI 6: qualche errore di troppo in fase di impostazione, ma nel complesso aiuta il reparto con grinta e determinazione.

SUSO 5,5: non riesce a saltare l’uomo e creare superiorità in attacco. A tratti fuori partita e spesso costretto a forzare la giocata.

KESSIE 5,5: meglio rispetto le ultime apparizioni ma ancora non sufficiente. Da lui è lecito aspettarsi più fisico e palloni recuperati in mezzo al campo

MONTOLIVO 6,5: qualità e visione di gioco. Recupera e imposta la manovra, salvando il risultato a pochi minuti dal termine.

BONAVENTURA 5: si limita al compitino scolastico e non azzarda mai la giocata, lento, prevedibile e ancora fuori condizione. (Dal 70’ CALHANOGLU 6: prova qualche conclusione da fuori ma ancora non incanta)

RODRIGUEZ 6: sicuro e diligente in fase difensiva, meno in quella offensiva dove non brilla

SILVA 5,5: non trova ancora la via della rete in campionato. Si muove bene ma divora qualche palla gol di troppo

KALINIC 4,5: i fischi alla sostituzione commentano la sua partita, spento e poco incisivo lì davanti. (Dal 74’ CUTRONE 6: entra con tanta voglia di spaccare la sfida ma non trova il sigillo personale)

MONTELLA 5: il suo Milan ancora non convince. La manovra è spesso poco incisiva e lo scarso rendimento dei suoi attaccanti comincia a pesare. Non sono ammessi più errori.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-11-2017

Matteo Rivarola

X