Un disastro dei rossoneri a Verona, figuraccia per Gattuso

Tonfo pesantissimo del Milan di Gattuso a Verona, campo da sempre molto ostico per i rossoneri. Squadra lenta, prevedibile e poco organizzata, tutto quello che di positivo si era intravisto in queste prime uscite dopo il cambio in panchina ha lasciato spazio a una prestazione di scarsa qualità. I veronesi hanno dominato sul piano di gioco, determinazione e grinta costruendo dal primo minuto una vittoria netta e meritata per quello che hanno mostrato sul rettangolo verde. Ora la strada è ancora più ripida, serve lavoro e concentrazione per reagire in fretta.

DONNARUMMA 5: poco reattivo in occasione di tutte le reti subite dagli avversari. Settimana da scordare in fretta per il giovane portiere.

RODRIGUEZ 5: timido e spesso in difficoltà dalla sua parte, assente in fase di spinta in avanti.

BONUCCI 4,5: non garantisce fiducia ai compagni, spesso fuori posizione e in ritardo. Un netto calo rispetto alle ultime prestazioni.

ROMAGNOLI 4,5: si dimentica spesso di marcare e per un difensore centrale non è nota positiva. Troppe le amnesie per tutta la partita.

CALABRIA 5: corsa al servizio dei compagni, prova a proporsi spesso ma non riesce a essere mai concretamente pericoloso.

BONAVENTURA 5: poco incisivo a palla al piede, uno come lui dovrebbe saltare di più l’uomo e creare più grattacapi alle difese avversarie.

MONTOLIVO 5: tocca moltissimi palloni ma non è preciso e puntuale nel servizio per le punte. Un nettissimo passo indietro anche da parte sua. (Dal 71′ LOCATELLI 4,5: entra e non prende in mano il centrocampo perdendo anche qualche brutto pallone che favorisce la ripartenza degli avversari).

KESSIE 5: impreciso e discontinuo, ormai è solo un ricordo il giocatore straripante di inizio stagione.

BORINI 5: molto in confusione per tutta la sfida, l’impegno non manca la qualità invece andrebbe di certo migliorata.

KALINIC 4,5: Mai presente e pericoloso in area di rigore, a tratti scompare dalla partita. (Dal 57′ SILVA 4,5: manca la cattiveria al portoghese, ha molto lavoro da compiere per il momento resta incapace di incidere).

SUSO 4,5: Fallisce l’occasione del pari cruciale per trovare una scossa positiva. Spesso conclude malamente verso la porta cercando tiri complicati da lontano.

GATTUSO 4,5: dopo il pareggio di Benevento ecco un altro duro colpo. Non c’è altro commento da aggiungere, bisogna abbassare la testa e continuare a lavorare.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
ivm milan Pagelle

ultimo aggiornamento: 17-12-2017


Verona-Milan, Gennaro Gattuso: “Non sono Padre Pio…”

Verso Milan-Atalanta, qualche problema per Gattuso: Romagnoli e Suso out