Serie A, Torino-Napoli 1-3: Sarri ritrova successo e vetta. Hamšik raggiunge Maradona

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il Napoli di Maurizio Sarri dopo due partite senza gol e vittoria ritrova il successo dominando a Torino.

TORINO – Il Napoli esce dalla crisi. Dopo due partite senza vittoria, la squadra di Sarri ritrova il successo in casa del Torino per 3-1 e la vetta della classifica, dopo la sconfitta dell’Inter. Per i granata nuovo match senza i tre punti in casa con l’Europa che ora si complica.

Dominio Napoli nel primo tempo – Nel primo tempo il Napoli domina ritornando a far vedere il suo calcio. Dopo 4 minuti gli azzurri trovano il vantaggio: sugli sviluppi di un corner Koulibaly svetta più alto di tutti e batte Sirigu. Il dominio partenopeo continua andando vicini al raddoppio con Mertens. Il 2-0 arriva al 25′: Jorginho lancia Zielinski, perso dalla difesa avversaria. L’ex Udinese davanti a Sirigu non sbaglia e fa esultare i tifosi partenopei.

Hamšik raggiunge Maradona – La storia del Napoli viene scritta al 30′ quando Hamšik, ben servito da Mertens, segna il suo gol numero 115 raggiungendo in vetta Maradona. Il primo tempo si chiude con una conclusione imprecisa di Baselli.

Belotti riapre e il Napoli spreca – Nella ripresa il Napoli vuole il poker ma le conclusioni di Hamšik e Mertens non inquadrano la porta. Quando la partita sembrava in controllo degli ospiti, il Torino riapre il match. Errore in uscita da parte della difesa partenopea, con Belotti che batte un poco reattivo Reina. La rete dà maggiore carica ai granata che però trovano un portiere spagnolo sempre attento. Con il passare dei punti la spinta della squadra di Mihajlovic cala e il Napoli si rende nuovamente pericoloso anche se la mira non è delle migliori. I partenopei portano a casa una vittoria fondamentale ritrovando anche la vetta.

Il tabellino del match

TorinoNapoli 1-3

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincón, Valdifiori (46′ Ljajic), Baselli; Iago Falqué (79′ Edera), Belotti, Berenguer (65′ Niang). A disp. Milinkovic-Savic V., Ichazo, Moretti, Gustafson, Barreca, Lyanco, Obi, Acquah, Boyé. All.  Mihajlovic

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho (76′ Diawara), Hamšik (83′ Rog); Callejón, Mertens, Zielinski (70′ Insigne L.). A disp. Sepe, Rafael, Maggio, Chiriches, Maksimovic, Ounas, Giaccherini. All. Sarri

Arbitro: Pier Silvio Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 4′ Koulibaly (N), 25′ Zielinski (N), 30′ Hamšik (N), 64′ Belotti (T)

Note: Ammoniti: Baselli (T); Albiol (N). Angoli: 4-5 per il Napoli. Recupero: 0′ pt; 3′ st.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 16-12-2017

Francesco Spagnolo